di Tommaso Ferrari - 13 dicembre 2018

In vendita una Jaguar E-Type Semi Lightweight mozzafiato

Con specifiche FIA, pedigree da corsa e un 3.8 litri da favola
  • Salva
  • Condividi
  • 1/10

    Sapete, le Jaguar E-Type non sono solo incantevoli, ma pure competitive. Se andate a guardarvi qualche video del Goodwood revival vedrete svariate auto classiche da corsa danzare fra le curve (generalmente di traverso) comprese le E-Type, e in particolare una bellissima sfida accaduta quest’anno fra una Jaguar del ’63 e una Cobra del medesimo anno. Quello sì che è Motorsport. A parte le rarissime Lightweight (12 esemplari più le 6 mancanti costruite recentemente dalla Jaguar Heritage Business) esisteva anche una versione meno estrema chiamata Semi-Lightweight: passaruota, baule, cofano, porte e hardtop restavano d’alluminio (nella Lightweight erano in fibra di vetro) ma sospensioni e freni venivano presi dalla sorella più corsaiola, così come i cerchi della D-Type.

    Il monoblocco – a seconda delle scelte del cliente – era in alluminio o in ghisa ma sempre 3.8 litri, mentre la potenza era prossima ai 300 cavalli grazie all’iniezione Lucas e un impianto di scarico su misura; le Lightweight si spingevano fino a 340, ma in tal modo potevano peccare in affidabilità. L’esemplare in vendita presso la William I’anson Ltd è un’affascinante Jaguar E-Type Semi-Lightweight Serie 1 numero di telaio 877607 che cominciò la sua vita il 27 Giugno del 1962 sotto forma di E-Type serie 1 Roadster 3.8 litri con carrozzeria color crema e soft top nero come gli interni in pelle. Dopo svariati proprietari nell’Aprile 2010 venne acquistata da Mr. Andy Dee-Crowe che cominciò a trasformarla in una Semi-Lightweight con specifiche FIA, carrozzeria grigio scuro canna di fucile, monoblocco in ghisa e relativa documentazione.

    Dopo diverse gare classiche con anche una vittoria di classe un pistone decise di dare forfait così nel 2015 il sei in linea venne ricostruito, la Semi-Lightweight verniciata di rosso e venduta agli attuali proprietari che la migliorarono ulteriormente preparando il motore con la Valley Motorsport, montando ammortizzatori Koni, uno scarico completo in acciaio inox e sedili in fibra di carbonio. Il risultato è seducente da far paura: ad una carrozzeria estremamente sexy si unisce uno dei sound sei cilindri più belli di sempre, ed in più avrete una delle vetture da corsa più di classe della storia. Il prezzo è su richiesta, ma siamo certi che questa E-Type valga la spesa.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultime news

    RennTech crea una familiare da brividi

    RennTech crea una familiare da brividi

    21 gennaio 2019

    Una futura Shelby GT500 con il cambio manuale?

    Una futura Shelby GT500 con il cambio manuale?

    21 gennaio 2019

    La nuova Supra potrebbe girare al 'Ring in 7'40'' min

    La nuova Supra potrebbe girare al 'Ring in 7'40'' min

    21 gennaio 2019

    La Mustang più costosa di sempre

    La Mustang più costosa di sempre

    18 gennaio 2019

    All'asta l'essenza della Supercar anni '90

    All'asta l'essenza della Supercar anni '90

    18 gennaio 2019

    Debutta in Germania la Golf GTI TCR

    Debutta in Germania la Golf GTI TCR

    18 gennaio 2019

    Ecco a voi la McLaren 600 LT Spider

    Ecco a voi la McLaren 600 LT Spider

    17 gennaio 2019

    Un'edizione speciale della Cooper S per i 60 anni Mini

    Un'edizione speciale della Cooper S per i 60 anni Mini

    17 gennaio 2019

    L'asta giapponese dei sogni?

    L'asta giapponese dei sogni?

    17 gennaio 2019

    La Subaru definitiva: presentata la WRX STI S209

    La Subaru definitiva: presentata la WRX STI S209

    16 gennaio 2019