di Tommaso Ferrari - 24 gennaio 2019

A Zell am See Porsche fa risorgere la 'Ice Race'

La particolare, strana e coraggiosa gara sul ghiaccio degli anni '30 è tornata in tutto il suo splendore
1/23

All’epoca – durante gli anni trenta – la ‘Ice Race’ era un passatempo che si svolgeva sullo splendido lago ghiacciato di St.Moritz: in pratica cavalli senza fantino correvano in un circuito improvvisato nel ghiaccio trainando degli sciatori che si reggevano con due funi. Ci volle poco perché gli austriaci del paesino di Zell am See decidessero di replicare l’evento, sostituendo però i cavalli… con i cavalli motore. Molto meglio no? Così dal 1937 poveri intrepidi sciatori venivano trascinati lungo una pista ghiacciata dietro a moto e persino auto, e dal 1952 l’Ice Race venne dedicata a Ferdinand Porsche, scomparso l’anno precedente. Ovviamente questo significava una sola cosa: che la faccenda si faceva seria, così iniziarono a comparire 356 C, 550 Spyder e più avanti 911, insieme a piloti e team professionali.

Questo fino al 1974, quando per il ghiaccio troppo sottile un Unimog (e gli Unimog non sono proprio leggeri…) che stava pulendo la pista sprofondò di colpo nel lago; la gara purtroppo scomparve, ritenuta troppo pericolosa. Fino a pochi giorni fa almeno. Il nipote di Ferdinand Porsche (Ferdinand anche lui) infatti il passato weekend ha riportato in vita la Ice Race alla pista d’atterraggio di Zell am See, mettendo in mostra il meglio che la meccanica mondiale ha prodotto finora. Piloti come Mark Webber, Walter Rohrl, Richard Lietz e Hans-Joachim Stuck si sono divertiti un mondo strapazzando i loro ‘cavalli d’acciaio’, e non pensate nemmeno per un secondo che l’organizzazione dell’evento sia meno folle adesso.

GT2 RS, 992, 356 1600, Lancia 037 e Delta Gr.A, Giulia, 500, Audi RS5 DTM e Quattro, Ford Escort e persino una Formula E si sono esibite davanti a 8.000 spettatori, alcune trascinando i sopracitati sciatori, altre – fortunatamente – senza. Questa combinazione di coraggio, spettacolo e follia su ghiaccio, condita da tanta tanta passione per i motori – deve essere un’esperienza assolutamente da fare… speriamo che l’anno prossimo il signor Ferdinand riesca a organizzare nuovamente il tutto (ghiaccio permettendo) visto il successo incredibile di quest’anno.

Thanks to Porsche and Classic Driver for the pictures

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Trackday evo 2019! Trackdays 2019

Trackday evo 2019!

Disponibili le date 2019 degli eventi Trackday! Tutte le info per iscriversi

Le ultime news

"BB3X8 Fuorilegge Development Program". Amore o odio

25 aprile 2019

La DBS Superleggera perde il tetto

La DBS Superleggera perde il tetto

24 aprile 2019

Lamborghini ammalia Kyoto

Lamborghini ammalia Kyoto

24 aprile 2019

Porsche sta sviluppando la 992 versione Targa

Porsche sta sviluppando la 992 versione Targa

24 aprile 2019

Una CLK GTR AMG con vent'anni in meno

Una CLK GTR AMG con vent'anni in meno

24 aprile 2019

GT2 RS vs Huracan Performante al 'Ring

GT2 RS vs Huracan Performante al 'Ring

23 aprile 2019

Brutalità d'oltreoceano: all'asta una Dodge Viper ACR

Brutalità d'oltreoceano: all'asta una Dodge Viper ACR

23 aprile 2019

La Cayman GT4 sta completando i test al 'Ring

La Cayman GT4 sta completando i test al 'Ring

23 aprile 2019

Drift mode e trazione integrale anche per la Stinger GTS

Drift mode e trazione integrale anche per la Stinger GTS

22 aprile 2019

La Vw ID R si sta trasformando per il 'Ring

La Vw ID R si sta trasformando per il 'Ring

22 aprile 2019