di Tommaso Ferrari - 30 novembre 2018

"L'erede della 918 Spyder dovrà girare in 6'30'' min al 'Ring"

Il boss di Porsche Motorsport illustra gli obiettivi dell'erede della 918. E' il come che ci preoccupa...

Porsche ha una lunga storia d’amore con il Nurburgring, lo sappiamo. Per decadi il leggendario record di Bellof al volante della 956 è rimasto imbattuto, e quando il progresso l’ha costretto ad arrendersi è successo in grande stile, e per mano di un’altra Porsche, la 919 Evo. E per non farsi mancare nulla ricordiamo che la casa di Stoccarda detiene anche il record al ‘Ring per le vetture stradali, dopo che Manthey Racing ha riportato sul gradino più alto del podio la 991 GT2 RS. Ed ora, chiacchierando con Frank-Steffen Walliser (il capo di Porsche Motorsport) Top Gear ha avuto ulteriore conferma dell’importanza del circuito tedesco per Porsche. Forse anche troppa. Walliser – nel parlare dell’erede della 918 Spyder – ha dichiarato che l’obiettivo della futura hypercar dovrà categoricamente essere un tempo di 6’30’’ min o meno sulla Nordschleife. “Deve raggiungere i 6’30’’ min al Nurburgring” dice Walliser “non mi importa del propulsore, quel tempo è l’obiettivo.

Le auto sportive sono definite dalle performance, quindi dobbiamo capire come arrivarci. Un’auto elettrica che girasse in 6’30’’ min sarebbe una bella sfida. Niente accade per caso, ci serve un ottimo team, un pilota davvero talentuoso e dobbiamo essere attenti a tutto”. Posso capire la ricerca di prestazioni sempre migliori… ma così si esagera. Sviluppare un’auto in base ad un solo target di tempo a prescindere da cosa la muove sembra troppo estremo, e soprattutto sembra accantonare il lato di coinvolgimento e piacere e sensazioni di guida tipiche di Porsche per un risultato troppo ‘freddo’. Preferirei girare in trenta secondi in più al ‘Ring ma con una supercar a benzina, magari aspirata e con cambio manuale, piuttosto che – oddio – con un elettrico, considerando peraltro che qualunque auto giri intorno ai sette minuti già di per sé sia come un missile terra-terra su strada. Non ci resta che aspettare, sperando che il risultato sia qualcosa che si senta arrivare da lontano.

Source: Top Gear

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

In vendita la più sexy Maserati MC12 Corsa di sempre

In vendita la più sexy Maserati MC12 Corsa di sempre

20 febbraio 2019

GM deposita un intrigante brevetto per la Corvette

GM deposita un intrigante brevetto per la Corvette

20 febbraio 2019

It's back! Ecco la nuova Ford Focus ST 2019

It's back! Ecco la nuova Ford Focus ST 2019

19 febbraio 2019

Riflessioni sull'Ecoty 2018

Riflessioni sull'Ecoty 2018

19 febbraio 2019

Come vi sembra una E36 M3 preparata in maniera impeccabile?

Come vi sembra una E36 M3 preparata in maniera impeccabile?

19 febbraio 2019

Un inglese ha creato un'Alfa Romeo Giulietta... 8C

Un inglese ha creato un'Alfa Romeo Giulietta... 8C

18 febbraio 2019

Dall'America la rivale della Atom che non ti aspetti

Dall'America la rivale della Atom che non ti aspetti

18 febbraio 2019

La Swind elettrifica una classica Mini

La Swind elettrifica una classica Mini

18 febbraio 2019

Nuovo teaser della spaventosa Tuatara

Nuovo teaser della spaventosa Tuatara

15 febbraio 2019

33.600 euro per una Mazda Mx-5 NB... Coupé

33.600 euro per una Mazda Mx-5 NB... Coupé

15 febbraio 2019