di Tommaso Ferrari - 03 settembre 2019

Fulmine a ciel sereno: Ecco a voi la Lamborghini Siàn

La casa di S.Agata svela una folle hypercar che anticipa i modelli futuri... con un V12 ibrido da 819 cavalli

1/7

Lamborghini non ha perso la capacità di stupire il mondo: ha lasciato che tutti se la tirassero coi loro sistemi ibridi per poi tirar fuori dal cilindro il primo Toro ibrido della storia, la Siàn, una Hypercar in edizione limitata talmente spettacolare e aggressiva da far quasi sembrare la SF90 Stradale una Panda rossa. La Siàn non rimpiazzerà la Aventador ma vuole anticipare come saranno le Lambo del futuro: niente motori elettrici eco-friendly amici degli alberi che possono far muovere silenziosamente l’auto ma solo un supercondensatore concepito per dare più cavalli al leggendario V12. V12 che ormai splende in maniera eccezionale: il 6.5 litri ora riesce ad erogare 785 cavalli grazie a valvole di aspirazione in titanio che arrivano a 819 se contiamo il sopracitato supercondensatore; come funziona?

Invece di pesanti batterie al litio Lamborghini ha scelto un motore elettrico a 48 volt incorporato nel cambio che sviluppa 34 cavalli per un peso di 34 chili: è tre volte più potente di una batteria di pari peso e riesce a ricaricarsi completamente già con una sola frenata. Il super condensatore si disconnette dopo i 130 km/h ma ciò significa che la Siàn accelera in maniera impressionante, con una forza di trazione migliorata del 20% e un tempo da 70 a 120 km/h di 1,2 secondi inferiore alla Aventador SVJ che già di per sé è un razzo. Siàn in dialetto bolognese significa fulmine, omaggio alla prima Lambo ibrida ma anche alle sue prestazioni: 0-100 in meno di 2,8 secondi e velocità massima prossima ai 360 km/h, ma il nome stesso in dialetto vuole omaggiare la Countach e le linee di Gandini, dalla quale la Siàn prende ispirazione per il design.

Eccetto la dolce linea della cupola del tetto infatti la Siàn è un tripudio di linee taglienti come un rasoio, complicatissime e mozzafiato, con prese d’aria NACA sulle fiancate, fari anteriori con motivo a Y, un posteriore da transformer e scenografici cerchi color bronzo. Se questa sarà la filosofia che guiderà i futuri modelli ben venga, anche perché scommettiamo che i 63 esemplari di Siàn (già prenotati ovviamente) non saranno le uniche Lambo che avranno più potenza, meno peso e un innovativo supercondensatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Trackday evo 2019! Trackdays 2019

Trackday evo 2019!

Prossimo appuntamento 14 e 15 dicembre a Livigno! Tutte le info per iscriversi

Le ultime news

Aspark Owl, l'hypercar elettrica da 2.000 Cv

Aspark Owl, l'hypercar elettrica da 2.000 Cv

19 novembre 2019

Mercedes-AMG Project One: facciamo il punto

Mercedes-AMG Project One: facciamo il punto

19 novembre 2019

La Subaru Wrx Sti decreta la fine del propulsore EJ20

La Subaru Wrx Sti decreta la fine del propulsore EJ20

17 novembre 2019

Jaguar F-Type: in futuro una sportivissima versione con motore centrale

Jaguar F-Type: in futuro una sportivissima versione con motore centrale

16 novembre 2019

Porsche 911 (992): torna in gamma il cambio manuale a 7 rapporti

Porsche 911 (992): torna in gamma il cambio manuale a 7 rapporti

16 novembre 2019

Model 3 Vs Supra. Questione di centesimi!

Model 3 Vs Supra. Questione di centesimi!

15 novembre 2019

Ferrari Roma, nuovo modello dedicato alla dolce vita

Ferrari Roma, nuovo modello dedicato alla dolce vita

14 novembre 2019

Nuova Corvette C8: al banco dinamometrico sprigiona 656CV e 820Nm

Nuova Corvette C8: al banco dinamometrico sprigiona 656CV e 820Nm

14 novembre 2019

McLaren Elva: la nuova roadster della gamma Ultimate Series

McLaren Elva: la nuova roadster della gamma Ultimate Series

13 novembre 2019

Toyota GR Supra: 5 concept al SEMA 2019

Toyota GR Supra: 5 concept al SEMA 2019

12 novembre 2019