18 June 2020

Mustang Mach 1: la nuova coupè torna in scena con un V8 da 5,0 litri

Dopo una pausa di 17 anni, la nuova coupé Mustang Mach 1 torna in scena equipaggiata da un V8 da 5,0 litri e celebra i miglioramenti aerodinamici e di maneggevolezza del modello originale

1/7

Dopo ormai 17 anni, la Mustang Mach 1 si rifà viva con una ricetta inedita e un motore V8 da 5,0 litri. "Questa è uno di quelle Mustang speciali che portano davvero un sorriso sui volti dei nostri proprietari, appassionati e fan - incluso me" ha dichiarato Jim Farley, Chief Operating Officer di Ford.

L'auto dei record di velocità

Già con la prima Mach 1 originale del 1969, Ford aveva stabilito ben 295 record di velocità e resistenza nel suo primo anno. Oggi la nuova versione di questa coupè vuole andare a colmare il gap tra i modelli Mustang GT e Shelby, offrendo la potenza del suo motore V8, esclusivi miglioramenti aerodinamici funzionali, aggiornamenti delle sospensioni e lo stesso equipaggiamento Ford Performance dei modelli Mustang Shelby GT350 e Shelby GT500.

1/9

Il motore

Il V8 da 5,0 litri della nuova Mach 1 produce 480 CV a 7.000 giri/min e 570 Nm di coppia a 4.600 giri/min.

Integrati nel motore i componenti Shelby GT350 tra cui il collettore di aspirazione, l'adattatore del filtro dell'olio e il radiatore dell'olio motore, aumentando la capacità di raffreddamento dell'olio del motore del 50%.

Il cambio

La nuova Mustang Mach 1 avrà un cambio manuale a 6 marce Tremec 3160, esattamente come la Shelby GT350. Per la prima volta, Ford ha equipaggiato il sistema con un adattamento dei giri e la trasmissione è abbinata al sistema di raffreddamento dell'olio GT350 e alla frizione a doppio disco e al cambio a due dischi della Mustang GT. Volendo, i conducenti possono anche optare per un cambio automatico SelectShift a 10 velocità.

1/3

Gli esterni

Gli elementi stilistici esterni comprendono una nuova fascia frontale e griglie per migliorare sia il raffreddamento che l'aerodinamica; accenti magnetici e neri lucidi, nonché fasce del cappuccio e laterali con superfici riflettenti celebrano l'estetica ereditata dal primo modello della Mach 1, risalente a più di 50 anni fa.

1/3

Il team di ingegneri

I team di progettazione e ingegneria hanno lavorato insieme per sviluppare un front-end unico per il pilota, che soddisfi però anche le elevate esigenze aerodinamiche del motore, dei sistemi di trasmissione e di frenata.

Una nuova griglia superiore in due pezzi, la griglia inferiore e mantovana e le nuove griglie laterali, contribuiscono al look esclusivo del veicolo e al raggiungimento dei requisiti di prestazioni aerodinamiche e di raffreddamento più esigenti.

Uno splitter anteriore ottimizzato per la forma della fascia migliora le prestazioni della pista e fornisce un aspetto più aggressivo, mentre uno spoiler posteriore abbinato lavora in concerto per creare un equilibrio di sollevamento ideale.

Per migliorare la resistenza in pista, il team ha aggiunto due scambiatori di calore laterali - uno per raffreddare l'olio motore, l'altro per l'olio delle trasmissioni, inoltre una nuova vaschetta ventre, l'aggiornamento più aerodinamicamente importante del veicolo, si estende di 20 pollici più indietro rispetto al Mustang GT Performance Pack, per lisciare e aumentare il flusso d'aria sotto la parte anteriore della vettura.

La nuova Mustang Mach 1 arriverà nella primavera 2021 in edizione limitata nelle concessionarie Ford statunitensi e canadesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Porsche Taycan Turbo S VS McLaren P1: il bene contro il male

Due diverse concezioni, entrambe molto prestazionali, stessa accelerazione sullo 0-100 ma filosofie progettuali totalmente opposte. In uan drag race chi la spunta?

Porsche Taycan Turbo S VS McLaren P1: il bene contro il male

12 September 2020

Porsche Panamera 2020: ancora più performante e divertente

Con un prezzo di 97.800 euro per la versione base a trazione posteriore, la Porsche Panamera restyling è già ordinabile anche in Italia ma le prime consegne sono fissate per ottobre.

Porsche Panamera 2020: ancora più performante e divertente

10 September 2020

La Volkswagen Golf 8 si fa in cinque

A breve saranno disponibili anche tutte le varianti ibride della nuova media di Wolfsburg: si tratta di cinque diverse versioni, tre mild hybrid e due plug-in hybrid.

La Volkswagen Golf 8 si fa in cinque

09 September 2020

Nurburgring: Tesla Model 3 Performance più veloce di Porsche 911 GT3 RS?

Sull’iconico e difficilissimo tracciato denomina Inferno Verde sembra proprio che la berlina vitaminizzata di Palo Alto sia in grado di star dietro se non persino superare una Porsche 911 con gli attributi.

Nurburgring: Tesla Model 3 Performance più veloce di Porsche 911 GT3 RS?

08 September 2020

Garmin Catalyst: il driver coach virtuale per la pista

Una volta montato sul cruscotto raccoglie i vostri dati e vi fornisce in tempo reale indicazioni e suggerimenti anche audio per migliorare le vostre sessioni in pista.

Garmin Catalyst: il driver coach virtuale per la pista

07 September 2020

Tesla Model 3 sconfitta dalla Pikes Peak

Uno spettacolare incidente ma per fortuna senza gravi conseguenze ha definitivamente fermato la vettura di Palo Alto preparata dai ragazzi di Unplugged Performance.

Tesla Model 3 sconfitta dalla Pikes Peak

07 September 2020

Bmw M3 Touring? Presto sarà realtà

Audi RS4 Avant e Mercedes-AMG C63 Wagon sono state avvisate. La Casa dell’Elica metterà per la prima volta in commercio una versione station wagon della sua poderosa M3.

Bmw M3 Touring? Presto sarà realtà

06 September 2020

Ferrari 488 Pista vs Ferrari F40: testa a testa in quel di Maranello

Classica drag race sul quarto di miglio tra cavalline rampanti, rappresentative di epoche molto distanti tra loro. Chi avrà avuto la meglio?

Ferrari 488 Pista vs Ferrari F40: testa a testa in quel di Maranello

05 September 2020

Test dell’Alce indigesto per la Porsche Taycan

Risultato non proprio eccellente quello della sportiva elettrica di Zuffenhausen che nel test del doppio evitamento ostacolo non ha brillato poi più di tanto.

Test dell’Alce indigesto per la Porsche Taycan

04 September 2020

Lamborghini Huracán Evo: il nostro hot lap

Di primo acchito sembrerebbe essersi un po’ troppo “imborghesita” l’ultima evoluzione della supercar del Toro. Invece basta solo un “click” per ritrovare il carattere che la separa dall’Audi R8, con cui condivide parte della meccanica. Nel nuovo numero di evo, l'abbiamo testata. Vi mostriamo il video dell'Hot Lap del nostro pilota ufficiale, Tommy Maino.

Lamborghini Huracán Evo: il nostro hot lap

03 September 2020