di Tommaso Ferrari - 21 September 2018

Una Grand Cherokee Trackhawk sfida una Ford GT. E vince

Ma non si tratta di una Grand Cherokee normale...

La Jeep Grand Cherokee Trackhawk tecnicamente è un Suv – ed essendo una Jeep se la cava molto meglio di certi presunti fuoristrada nell’offroad – ma in pratica… in pratica è più veloce di qualunque cosa scatti da 0 a 100 in più di 3,6 secondi e raggiunga meno dei 290 km/h di velocità massima. Questi numeri impressionanti sono cortesia del 6.2 litri sovralimentato da 717 cavalli e 874 Nm che troviamo nella Hellcat e che ha trovato posto nell’enorme vano motore della Cherokee; ciò la rende il Suv più potente presente sul mercato, persino più della Lamborghini Urus. Ma come se la caverebbe la Trackhawk in una gara di accelerazione contro la pazzesca Ford GT? Beh, per quanto fantastica, perderebbe.

Una Grand Cherokee Trackhawk sfida una Ford GT. E vince

E se un certo Hennessey ci mettesse le mani? Allora il discorso cambierebbe leggermente. Il creatore della folle Venom e della futura F5 ha prodotto l’HPE1000, un kit che grazie a un compressore volumetrico da 4,5 litri (più grande del motore stesso della GT!) e svariate modifiche porta il V8 6.2 litri a ben 1.025 cavalli, garantendo alla Trackhawk uno 0-100 in 2,8 secondi. Nel video sopra vediamo infatti la GT (che però è a trazione posteriore) rimanere indietro nello slancio iniziale, e recuperare terreno solo passati i 190 km/h, ovvero quando la resistenza dell’aria inizia a creare qualche problema alla forma da grattacielo della Grand Cherokee. Per piacere personale sceglieremmo ovviamente la meravigliosa Ford GT, ma è impressionante cosa Hennessey sia riuscito a fare con un Suv Jeep.

Una Grand Cherokee Trackhawk sfida una Ford GT. E vince
© RIPRODUZIONE RISERVATA