a cura della redazione - 04 aprile 2019

Il più veloce cavallino sulla pista di FIorano?

Ecco la lista dei tempi più importanti registrati lungo il tracciato Ferrari, fra vecchie glorie e bisturi moderni
1/7
Poco più di tre chilometri suddivisi fra quattordici curve, una chicane e un paio di rettilinei dove sfruttare senza riguardi qualunque vettura uscita dai cancelli di Maranello. Realizzato nel 1972 il circuito Ferrari di Fiorano ha visto per ben quarantasette anni gomme bruciate, traversi infiniti, punti di corda e staccate al limite e per così dire ‘ricerche e valutazioni professionali’. Un solo valore però riassume tutto, il tempo sul giro della pista. Negli anni lo scettro di Ferrari più veloce è passato di mano in mano dalla Testarossa alla 458 Speciale fino a… beh, potete immaginare cosa ci sia al primo posto. Top Gear ha stilato una lista che mostra chiaramente come il progresso abbia reso le vetture del Cavallino sempre più veloci, generalmente in maniera più accessibile, e sempre più performanti, in una maniera che forse neanche Enzo Ferrari avrebbe mai immaginato. Ecco di seguito i più importanti:
Ferrari Testarossa – 1’40’’60
Ferrari 348 TB – 1’39’’30
Ferrari 288 GTO – 1’36’’00
Ferrari F355 – 1’34’’00
Ferrari 550 Maranello – 1’32’’53
Ferrari 360 Modena – 1’31’’00
Ferrari F40 – 1’29’’60
Ferrari F50 – 1’27’00
Ferrari 599 GTB Fiorano – 1’26’’50
Ferrari Enzo – 1’24’’90
Ferrari 458 Speciale – 1’23’’50
Ferrari F12 Berlinetta – 1’23’’00
Ferrari 488 Pista – 1’21’’50
Ferrari F12 Tdf – 1’21’’00
Ferrari LaFerrari – 1’19’’70
E’ significativo vedere come già la F355 (che era un salto tecnologico notevole rispetto alla 348) fosse persino più veloce di quel mostro della 288 GTO, mentre dà solo piacere vedere che una ‘oldtimer’ come la F40 riesce a dare parecchia strada a giovincelle come la 360 Modena e la 550 Maranello, anche se non può tenere il passo di armi come la 458 Speciale o la F12 Tdf che rientrano in un pianeta a parte. Nessuna però si avvicina (eccetto una FXX K ovviamente…) alla Hypercar di Maranello che riesce ancora a rifilare quasi due secondi a quel missile terra-terra chiamato 488 Pista.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

BBR Super 220: la Mazda Mx-5 ND che stavamo aspettando

BBR Super 220: la Mazda Mx-5 ND che stavamo aspettando

14 giugno 2019

Scenografica ciliegia: ecco a voi la Jesko Cherry Red edition

Scenografica ciliegia: ecco a voi la Jesko Cherry Red edition

14 giugno 2019

Alpine incattivisce la A110 con la versione S

Alpine incattivisce la A110 con la versione S

14 giugno 2019

ABT porta la Urus sopra i 700 cavalli

ABT porta la Urus sopra i 700 cavalli

14 giugno 2019

Mansory rende la Chiron ancora più costosa e appariscente

Mansory rende la Chiron ancora più costosa e appariscente

13 giugno 2019

EVO Moments: Bmw M2 Competition

EVO Moments: Bmw M2 Competition

13 giugno 2019

Honda ha costruito il più veloce tosaerba al mondo

Honda ha costruito il più veloce tosaerba al mondo

13 giugno 2019

Aston svela la DB4 Zagato Continuation

Aston svela la DB4 Zagato Continuation

12 giugno 2019

Sleeper per eccellenza?

Sleeper per eccellenza?

12 giugno 2019

E' nata una 612 Scaglietti Shooting Brake

E' nata una 612 Scaglietti Shooting Brake

12 giugno 2019