di Tommaso Ferrari - 25 febbraio 2019

La Evoluto Ferrari è una Eagle Speedster in formato F355

L'azienda italiana sta creando una reinterpretazione mozzafiato della F355 su base 348 TB
1/6
Che conosciate tutti o quasi tutti i nomi di Eagle, Singer, Alfaholics, Amos, Frontline Developments o Proteus il concetto è sempre quello: prendere un’auto d’epoca o classica e restaurarla alla perfezione ma con componenti e migliorie derivate dal mondo moderno. Se il lavoro viene svolto come si deve si ottengono veri e propri capolavori, che si tratti di una E-Type, di una Porsche 911 o di una MG B, tanto belli da ammirare quanto mozzafiato da guidare. Ora però c’è una nuova azienda specializzata in questi ‘restomod’, e a quanto pare è tutta italiana, la Evoluto Automobili; e cosa c’è di più italiano della Ferrari? Il brand infatti sta lavorando sulla ‘Evoluto Ferrari’, una moderna reinterpretazione della F355 basata però sulla 348 TB e… è così bella che non so nemmeno da dove iniziare per parlarne.
Al momento dobbiamo accontentarci di una manciata di rendering ma l’estetica è pura come qualunque opera di Singer o Eagle: inconfondibile la linea della F355 con le enormi branchie laterali o i fari a scomparsa, ma tutto è stato raffinato e reso più elegante, in particolare la zona posteriore con fari a led e quattro scarichi parte di un impianto completamente rifatto. L’anteriore guadagna uno splitter in carbonio molto pronunciato (stessa cosa vale per le minigonne laterali), i cerchi sono inediti e immaginiamo ultraleggeri mentre al retro abbiamo una bellissima vetrata che lascia a vista il seducente motore. Che motore sarà? Non è ancora confermato, ma pare che la Evoluto prenderà in prestito il V8 aspirato della 360 Modena e lo farà arrivare ben oltre le prestazioni di serie, persino fino a 500 cavalli secondo certe voci, senza dimenticare che il peso – grazie alla carrozzeria completamente in carbonio e altri dettagli – crollerà verso i 1.000 chili; oltre che bellissima questa reincarnazione della F355 garantirà un fiume in piena di emozioni insomma. Non sappiamo quando la vettura sarà pronta, anche se essendo allo stadio di rendering potremmo vederla l’anno prossimo così come fra una settimana, quel che è certo è che sarà una lunga, lunghissima e sofferta attesa.
Credits: Motoring Research
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Trackday evo 2019! Trackdays 2019

Trackday evo 2019!

Disponibili le date 2019 degli eventi Trackday! Tutte le info per iscriversi

Le ultime news

Hyundai sta sviluppando una versione incattivita della i30 N Performance

Hyundai sta sviluppando una versione incattivita della i30 N Performance

21 agosto 2019

520 cavalli per la Focus RS m520 by Mountune

520 cavalli per la Focus RS m520 by Mountune

21 agosto 2019

Audi presenta la nuova RS6 Avant

Audi presenta la nuova RS6 Avant

21 agosto 2019

Prime foto spia della nuova Porsche 992 GT3 Touring

Prime foto spia della nuova Porsche 992 GT3 Touring

20 agosto 2019

La Porsche Type 64 è rimasta invenduta a causa di un errore

La Porsche Type 64 è rimasta invenduta a causa di un errore

20 agosto 2019

VW SP2 Restomod: ecco la SP2 che abbiamo sempre sognato

VW SP2 Restomod: ecco la SP2 che abbiamo sempre sognato

20 agosto 2019

Glickenhaus parteciperà alla nuova categoria Hypercar del WEC

Glickenhaus parteciperà alla nuova categoria Hypercar del WEC

20 agosto 2019

L'Aston Martin Valhalla inizia a scaldare i muscoli in pista

L'Aston Martin Valhalla inizia a scaldare i muscoli in pista

20 agosto 2019

Lamborghini presenta addirittura due versioni speciali a Pebble Beach

Lamborghini presenta addirittura due versioni speciali a Pebble Beach

19 agosto 2019

McLaren Speedster: una Ultimate Series per il piacere di guida

McLaren Speedster: una Ultimate Series per il piacere di guida

19 agosto 2019