di Adam Towler - 05 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: Quest'anno niente ECOTY tra le pozzanghere

Nei giorni precedenti vi abbiamo raccontato che cos'è "evo Car of The Year", vi abbiamo presentato la location, i giudici, le auto in competizione. Ora è giunto il momento di approfondire il test vero e proprio. Ecco come è andata.

1/7

Per iniziare...

"Sinceramente, caro Antony, non è sempre così”. Ho sentito la necessità di avvisarlo, perché secondo me va proprio fatto. Non voglio che questo poveraccio si faccia un’idea sbagliata del suo primo eCoty. Per iniziare, nessuno sta indossando un cappotto, e molti di noi stanno già frugando nella valigia alla ricerca di un paio di pantaloncini corti, anche se è un pomeriggio autunnale.

Pare che stiamo percorrendo da una vita questa polverosa strada tra piantagioni di olivo, erba seccata al sole e, occasionalmente, palme. I cancelli si aprono lentamente e in silenzio davanti a noi, portandoci verso il circuito, fino a quando una hacienda appare davanti a noi con le sue porte di legno e metallo che portano a un cortiletto tranquillo, dove giace una fontana con il dolce fruscio dell’acqua che sciaborda. Il sole nel sud della Spagna è svanito subito, e anche se è scivolato sotto all’orizzonte, i bagliori rossi e gialli illuminano il cielo sopra di noi.

“Sembra “Hotel California” degli Eagles” borbotta John Barker, e qualcuno cerca su Google la conferma che John sappia riconoscere una copertina di un album rock quando ne vede una. Penso proprio che siamo finiti in un universo parallelo.

Quest’anno non ci saranno più foto dell’eCoty tra le pozzanghere

1/3

Non avremo più a che fare con pesanti impermeabili, mentre ce li togliamo freneticamente in futili tentativi per rimanere asciutti prima di collassare dentro a degli stretti sedili sportivi mentre sentiamo le gocce d’acqua che cadono sul nostro collo. Basta strani panini da benzinai loschi, non dovremo più rovistare per i gettoni dell’autolavaggio, e non ci saranno foto rovinate dagli spruzzi d’acqua o immagini scattate all’alba caratterizzate da cieli plumbei.

No. Stavolta c’è il sole, la nostra stanza bella larga, una piscina e per parafrasare il caro vecchio Murray, a meno che non mi stia sbagliando, posso giurare di aver sentito menzionare la nostra stessa frase (oh, il lusso). Ma se questo suona come un remake di dubbio gusto del video di “Club Tropicana” degli Wham!, allora vi sbagliate, perché stiamo per scendere nel complesso di Ascari, verso le colline a nord ovest di Malaga, alloggiando all’Ascari Country House e guidando tra le più difficili e spettacolari strade di tutta la Spagna – o di tutta Europa.

Sicuramente avrete visto il comprensorio di Ascari nelle numerose foto di presentazioni stampa che si sono tenute sin dalla sua apertura nel 2003, ma il suo fantastico circuito con molteplici configurazioni – il più lungo arriva quasi a 5,63 km – è anche la riserva per il trackday privato ideale.

Nei prossimi giorni, questa sarà la casa dell’eCoty.

(Continua...)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

24 maggio 2020

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

23 maggio 2020

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

22 maggio 2020

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

22 maggio 2020

Ibrahimovic multato a bordo della sua Ferrari Monza SP2

Ibrahimovic multato a bordo della sua Ferrari Monza SP2

21 maggio 2020

Ken Block e la nuova Mustang da Gymkhana

Ken Block e la nuova Mustang da Gymkhana

20 maggio 2020

Tesla Model S: la modalità "Cheetah" è dietro l’angolo

Tesla Model S: la modalità

20 maggio 2020

Ferrari 812 Superfast Novitec: il V12 fa tremare la galleria

Ferrari 812 Superfast Novitec: il V12 fa tremare la galleria

19 maggio 2020

SSC Tuatara: prestazioni assolute

SSC Tuatara: prestazioni assolute

19 maggio 2020

Mini spiega la nuova John Cooper Works GP

Mini spiega la nuova John Cooper Works GP

18 maggio 2020