di Tommaso Ferrari
- 17 August 2019

E'atterrata la Bugatti Centodieci

Design spaziale e prestazioni ancora più incredibili della Chiron per l'omaggio alla storica EB110

1/19

Centodieci. Il nome lo sapevamo già da un po’, ma l’aspetto e le specifiche tecniche… quelle sono inaspettate. Inaspettate perché sapendo che la Centodieci nasce sia per omaggiare l’anniversario della casa francese sia per rispolverare la gloriosa EB110 degli anni ’90 ci saremmo aspettati un design più classico e non una specie di astronave bianca minacciosissima. La base della Centodieci è ovviamente la Chiron ma come potete vedere ci sono molti richiami alla tosta supercar del ’91: il frontale ha le stesse linee tese che formano il paraurti, e lo stesso ferro di cavallo in formato ridotto, ma uno dei dettagli più iconici sono quelle prese d’aria con cinque elementi circolari dietro ai finestrini tipiche della EB110 SS.

Al posteriore la Centodieci guadagna una scenografica copertura in vetro e numerosi elementi singoli a led che ricordano la griglia del retro dell’antenata insieme alle prese d’aria squadrata alla fine delle minigonne che completano l’omaggio nostalgico. Per il resto tutto è super futuristico: dai sottilissimi fari anteriori al design dei cerchioni fino alla vetratura apparentemente continua. Il motore resta l’immenso W16 quadri turbo della Chiron ma qui – giusto per tenersi in linea con la Jesko – non eroga ‘solo’ 1.500 cavalli, ma ben 1.600 che comportano uno 0-100 in 2,4 secondi, lo 0-200 in 6,1 e lo 0-300 in 13,1; la velocità massima però come accaduto per la Divo è limitata a 380 km/h.

Questo impressionante omaggio al passato verrà realizzato in soli dieci esemplari al prezzo di otto milioni di euro, ormai cifre standard per vetture del genere. La Centodieci è spettacolare? Assolutamente sì, qualcosa di unico nel suo genere, ma definirla bella… quello va assolutamente a gusti. Poco importa perché tutti i dieci esemplari sono già stati acquistati, e dubitiamo che gli acquirenti andranno a farci la spesa o qualche trackday serale piuttosto che tenerla in un salotto come un quadro inestimabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

AC Cobra rinasce in versione elettrica

AC Cobra presenta due nuovi modelli per il 2020, riportando alla luce la sua icona del 1962.

AC Cobra rinasce in versione elettrica

12 July 2020

Alpine: aperti gli ordini della A110 in versione Légende GT e Color Edition 2020

Alpine apre gli ordini della A110 Légende GT, che sarà in vendita in edizione limitata a 400 unità numerate in tutto il mondo a 71.000 euro, e della A110 Color Edition 2020, disponibile solo fino a fine anno a 72.800 euro.

Alpine: aperti gli ordini della A110 in versione Légende GT e Color Edition 2020

10 July 2020

Bentley Flying Spur: il lusso viaggia veloce

Un lussuoso e confortevole panfilo su quattro ruote in grado persino di regalare emozioni quando si preme a fondo l’acceleratore.

Bentley Flying Spur: il lusso viaggia veloce

09 July 2020

Toyota GR Supra: la voglia di sterrato non le manca

Alle prese con il terreno accidentato di una tipica tappa del rally, la Supra riporta alla mente gli antichi fasti delle vecchie Celica da rally.

Toyota GR Supra: la voglia di sterrato non le manca

08 July 2020

Bmw M5: la Competition sarà superata

Presto potrebbe arrivare una versione ad alte prestazioni persino più potente della già velocissima versione Competition. Staremo a vedere…

Bmw M5: la Competition sarà superata

07 July 2020

Lamborghini Aventador S: il ruggito a 336 km/h

Spinta dal V12 aspirato da ben 740 Cv, la supercar della Casa di Sant’Agata Bolognese ha dimostrato di che pasta è fatta lungo una delle tante Autobahn tedesche senza limiti di velocità.

Lamborghini Aventador S: il ruggito a 336 km/h

06 July 2020

Maserati: in arrivo un nuovo 3.0 V6 bi-turbo da 542 CV

Il nuovo propulsore prederà il posto dell’attuale V8 aspirato di origine Ferrari e equipaggerà sicuramente la nuova MC20.

Maserati: in arrivo un nuovo 3.0 V6 bi-turbo da 542 CV

05 July 2020

Porsche Taycan: come funziona la frenata rigenerativa?

Niente "one pedal" ma un sistema di recupero dell’energia che punta o al massimo delle prestazioni o al massimo dell’efficienza. Quattro le modalità di intervento ma mancano i paddles dietro al volante.

Porsche Taycan: come funziona la frenata rigenerativa?

04 July 2020

Aerodinamica attiva: la nuova era della dinamica

Come però per le sospensioni sono nati i sistemi atti o adattivi, che consentono una continua e attiva regolazione dello smorzamento e della rigidezza, anche per l'aerodinamica si è passati da dei sistemi statici o passivi a dei sistemi attivi, in grado quindi di variare le proprie caratteristiche fisiche al fine di migliorare le prestazioni o ridurre i consumi.

Aerodinamica attiva: la nuova era della dinamica

03 July 2020

Ferrari V6 ibrida avvistata a Maranello: il video

Dopo la LaFerrari e la SF90 Stradale la Casa del Cavallino Rampante lancerà una nuova supercar ibrida. Avviati i primi test in strade aperte al traffico.

Ferrari V6 ibrida avvistata a Maranello: il video

02 July 2020