di Tommaso Ferrari - 10 April 2018

Dal virtuale al reale, Audi E - Tron Vision Gran Turismo

La casa degli anelli presenta un modello reale e funzionante del concept presente in Gran Turismo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/8

    Nel corso degli anni siamo stati abituati a vedere decine e decine di concept digitali create appositamente dalle case automobilistiche per il celebre videogioco ‘Gran turismo’, senza che queste avessero però la possibilità di posare le ruote su un vero nastro d’asfalto. Audi ha deciso invece di fare una cosa leggermente diversa passando direttamente ai fatti: al posto di realizzare una nuova vettura guidabile solamente davanti allo schermo di un televisore, ha preso tutto quell’insieme di pixel per creare qualcosa di unico e concreto. Dal virtuale al reale, l’Audi E – Tron Vision Gran Turismo è una spettacolare vettura completamente elettrica che promette di stupire la folla alla prossima gara della Formula E (che avrà luogo a Roma il prossimo 14 Aprile) dove verrà utilizzata come ‘race taxi’. Peter Mertens, membro del comitato di sviluppo tecnico Audi AG, afferma che la mobilità elettrica sta prendendo sempre più piede e che Audi tramite questa incredibile vettura vuole offrire ai suoi clienti una tangibile esperienza delle sue capacità in tale campo.

    Dal virtuale al reale, Audi E - Tron Vision Gran Turismo

    Clienti e ospiti del brand della casa degli anelli avranno infatti la possibilità di sedersi al posto del passeggero per sperimentare il circuito di Formula E di Roma, e nel frattempo essere terrorizzati dalla velocità di ciò che Audi ha costruito nell’arco di soli undici mesi. La E – Tron Vision Gran Turismo è infatti spinta da tre motori elettrici – due sull’asse posteriore ed uno all’anteriore – ognuno della potenza di 200 Kw per un totale di 815 cavalli, che spingono i 1.450 chili della vettura da 0 a 100 in meno di 2,5 secondi. Il peso è stato distribuito in modo da avere una perfetta ripartizione 50:50 e con una deportanza da vettura da corsa ed un rapporto CV/ton di oltre 560 cavalli, è certo che la E – Tron sarà tremendamente veloce.

    Dal virtuale al reale, Audi E - Tron Vision Gran Turismo

    Il capo designer Audi Marc Lichte è particolarmente orgoglioso del risultato: “anche se disegnare un veicolo virtuale permette molta più libertà nel design non volevamo semplicemente mettere un concept immaginario su ruote o realizzare un modello statico. Volevamo creare una vettura completamente funzionante. La E – Tron Vision Gran Turismo mostra come l’elettrico Audi possa essere anche emozionale ed inoltre anticipa il linguaggio stilistico dei nostri futuri modelli”. Un’altra caratteristica interessante è la colorazione di questa E – Tron, ripresa dalla leggendaria Audi 90 Quattro IMSA GTO che nel 1989 aveva affascinato il campionato nordamericano con piloti del calibro di Hans-Joachim Stuck e Walter Rohrl e che, grazie al suo stupefacente 5 cilindri turbo e la trazione integrale Quattro si dimostrava molto avanzata per l’epoca. Al volante di questo velocissimo taxi ci saranno lo svizzero Rahel Frey (ex pilota DTM) che si alternerà con il vincitore di Le Mans Dindo Capello. A prescindere da qualunque nostra opinione sulle vetture elettriche, non si può non apprezzare gli sforzi fatti da Audi per aver deciso di rendere reale questa spettacolare concept, che fra pochi giorni promette di stupire probabilmente più delle stesse vetture di Formula E.

    Dal virtuale al reale, Audi E - Tron Vision Gran Turismo
    © RIPRODUZIONE RISERVATA