a cura della redazione - 14 agosto 2019

Combinare diversi tipi di gomma non è una cosa furba da fare

Gomme scarse al posteriore e gomme ottime all'anteriore possono rendere una M2... inguidabile, seppur divertente

Ricordo un video di Chris Harris dove ad una C63 AMG (con un enorme V8 6.2 litri e 487 cavalli) venivano sostituite le quattro ruote, e al posto delle gomme da 255 standard venivano messe delle specie di ruotini di scorta da 125 di sezione. Tradotto: sovrasterzi in qualsiasi momento e condizione e Harris contento come non mai che arrivò a definire questa AMG ‘l’auto con il miglior handling di sempre’. Qui abbiamo qualcosa di simile: Tyre Review ha preso una M2 e ha provato svariate combinazioni di gomme mettendo ad esempio quattro gomme Premium, o due gomme Premium all’anteriore e due di media qualità al posteriore, o esagerando con due ottime davanti e due mooolto economiche al posteriore per sbilanciare totalmente il grip dell’auto.

1/7

Il risultato con le Continental standard è stato di 73,9 secondi lungo il percorso scelto mentre con le sole Michelin al posteriore il tempo è risultato praticamente identico avvertendo solamente un po’ più di sottosterzo a causa del maggior grip e della maggior morbidezza della gomma. Montando invece le Kumho al posteriore – una marca intermedia – il bilanciamento è diventato molto buono ma il grip scarso così i tempi sono saliti a quasi 77 secondi. E con le gomme scarse al posteriore? Inizialmente l’auto sembrava una trottola e scivolava talmente tanto che sembrava difficile persino completare un giro, ma dopo qualche tentativo il cronometro si è fermato a 88,55, quasi quindici secondi in più della base di partenza. Il fatto è che la M2 sovrasterzava ovunque, senza nemmeno toccare l’acceleratore, semplicemente perché il retrotreno non aveva grip ed era molto più soggetto a venire trascinato fuori dalla curva. Come dice il presentatore nel video: “con questa combinazione o verrete uccisi, o diventerete dei maghi del drifting”. Al contrario, con gomme economiche davanti e le Conti al posteriore avrete… sottosterzo infinito. Si potrebbero fare decine di esperimenti simili, ma intanto godiamoci il video.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Ferrari FXX K: l’ipnotico giro sul Circuito di Monza

Ferrari FXX K: l’ipnotico giro sul Circuito di Monza

28 maggio 2020

Ken Block insegna alla figlia tredicenne a driftare

Ken Block insegna alla figlia tredicenne a driftare

27 maggio 2020

Ferrari: elettrica non prima del 2025

Ferrari: elettrica non prima del 2025

27 maggio 2020

Stelvio Quadrifoglio vs Grand Cherokee TrackHawk: drag race

Stelvio Quadrifoglio vs Grand Cherokee TrackHawk: drag race

26 maggio 2020

Charles Leclerc alla guida della Ferrari SF90 Stradale per il cortometraggio “Le grand rendez-vous”

Charles Leclerc alla guida della Ferrari SF90 Stradale per il cortometraggio “Le grand rendez-vous”

25 maggio 2020

Maserati MC20: trapelano nuovi dettagli

Maserati MC20: trapelano nuovi dettagli

25 maggio 2020

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

24 maggio 2020

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

23 maggio 2020

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

22 maggio 2020

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

22 maggio 2020