Bugatti Veyron: con lo scarico in titanio diventa mostruosa

Il suono che si percepisce, dando libero sfogo a tutti e 16 i cilindri di questo poderoso motore, è qualcosa di unico, raro e a dir poco devastante.

1/7

La Bugatti Veyron fin dalla sua presentazione ha stupito un po’ tutti sia per le sue sbalorditive prestazioni che per il mastodontico pacchetto tecnico meccanico che alberga sotto la sua carrozzeria. A pulsare sotto pelle vi sono, infatti, ben 16 cilindri e 4 turbocompressori che insieme a una cubatura di ben 8,0 litri sono in grado di erogare la bellezza di 1200 CV.

Se però per qualcuno di voi le già elevate prestazioni della Bugatti Veyron non dovessero bastare sappiate che oggi è possibile incrementarne ulteriormente le performance semplicemente installando un nuovo e completo sistema di scarico realizzato interamente in titanio. Progettato e costruito dalle esperte mani della Ryft, il nuovo sistema di scarico pesa solo 4 chilogrammi a fronte, invece, dei 19 chilogrammi che sono il peso dello scarico originale e garantisce, stando ai ragazzi di Ryft, un incremento prestazionale che può essere quantificato intorno a un +10 o persino +15% rispetto ai valori erogati di fabbrica.

Un bell’incremento, specie se si considera che il suo 8.0 litri W16 quadri turbo benzina è già in grado di erogare la bellezza di 1200 CV e 1500 Nm, che è stato ottenuto con l’eliminazione dei risonatori e con l’adozione di un unico tubo dritto in titanio dai convertitori catalitici fino alle uscite posteriori. Se fossero stati eliminati i convertitori catalitici si sarebbe sicuramente ottenuto un sound ancora più forte e coinvolgente e forse anche qualche cavallo in più di potenza massima ma per farlo si sarebbe dovuti intervenire pesantemente sul motore, arrivando persino a smontarlo, in quanto la Veyron si avvale di ben 4 precatalizzatori, uno per ogni turbo, e 2 convertitori catalitici principali.

Se il risultato in tema di rumorosità è stato raggiunto, purtroppo non sappiamo che si siano ottenuti reali benefici anche in termini di prestazioni perché al momento di provarla sul banco prova sui sono presentate alcune problematiche.

Fonte: Royalty Exotic Cars

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Maserati MC20

Il ritorno del tridente tra le supersportive

Maserati MC20

11 June 2021

EVO al MIMO: anche noi ci siamo

EVO al top con la M2 CS

EVO al MIMO: anche noi ci siamo

10 June 2021

Bugatti la Voiture Noire

E' stata presentata la one-off da 11 milioni di euro Bugatti.

Bugatti la Voiture Noire

10 June 2021

Czinger 21C

L'hypercar ibrida da 1.350 cv e 1.250 kg di peso

Czinger 21C

09 June 2021

evo è tornato, il numero di giugno

Evo is back: evo è tornato. Così molto semplicemente possiamo riassumere una bellissima notizia. Evo che per l’appunto torna in edicola per la gioia dei suoi fan e per gli amanti delle auto con la A maiuscola.

evo è tornato, il numero di giugno

09 June 2021

Rimac Nevera: 1.915 cv elettrici

L’hypercar elettrica più veloce sul quarto di miglio

Rimac Nevera: 1.915 cv elettrici

07 June 2021

Mercedes-AMG Project One, pronta al debutto

La nuova Mercedes-AMG Project One sta per debuttare. Caratterizzata dalla motorizzazione derivata dalla F1 si mostrerà al mondo fra poco.

Mercedes-AMG Project One, pronta al debutto

05 June 2021

Maserati Grecale: nuove foto spia ufficiali del SUV modenese, c’è l’approvazione di Tavares

Carlos Tavares e John Elkann a Modena per provare un prototipo del prossimo modello

Maserati Grecale: nuove foto spia ufficiali del SUV modenese, c’è l’approvazione di Tavares

01 June 2021

Cupra Born, debutta la nuova elettrica fino a 231 CV e 540 km di autonomia

Due versioni, da 150 o 204 CV di potenza, fino a 231 CV con l’extraboost

Cupra Born, debutta la nuova elettrica fino a 231 CV e 540 km di autonomia

29 May 2021

McLaren Elva, scendono a 149 gli esemplari prodotti ma compare il nuovo “windscreen”

Debutta il nuovo parabrezza per proteggere dal vento, solo 20 kg in più sulla bilancia

McLaren Elva, scendono a 149 gli esemplari prodotti ma compare il nuovo “windscreen”

28 May 2021