di Tommaso Ferrari - 15 marzo 2019

La Bmw M3 E30 al suo meglio?

Dopo Eagle, Alfaholics, SInger etc. ora esiste anche la Redux che ha coraggiosamente messo le mani su un'icona
1/11
Ultimamente – specialmente in Inghilterra – stan prendendo sempre più piede questi cosiddetti Restomod, ovvero ‘restauri migliorativi e rimodernanti’ di auto classiche. Detta così in realtà è riduttiva perché spesso quello che si ottiene sono vere e proprie opere d’arte, basta pensare a Eagle, Singer, Alfaholics e via dicendo. Ora però c’è una nuova concorrente in giro, la Redux. Questa azienda inglese ha deciso di modificare una delle icone del piacere di guida, la Bmw M3 E30, peraltro in maniera spettacolare. Voi – o loro – trovate una E30 in buone condizioni, la consegnate alla Redux e da lì inizia un lavoro impressionante: l’auto viene completamente smontata, il telaio viene controllato e in caso sistemato e buona parte dei componenti è migliorata. Il motore quattro cilindri passa da 2.3 litri a 2.5 litri grazie ad un leggero aumento dell’alesaggio, riceve nuove bielle, pistoni ed un albero motore rifatto e a questo punto dovete scegliere: aspirato o turbo?
Già, perché la Redux può mantenere il 2.5 litri aspirato (immaginiamo con una potenza intorno ai 260/270 cavalli) o aggiungere un turbocompressore che porterà la cavalleria in gioco a 387 cavalli per 528 Nm di coppia. E sappiamo tutti quanto sia leggera la E30. Un turbo non rispecchia esattamente la filosofia della prima M3 e anche il fondatore dell’azienda dice che la scelta non è stata facile, ma ha ipotizzato una M3 E30 moderna e turbocompressa, come l’M3 e M4 di oggi. Oltre alle modifiche al motore avrete un cambio a cinque marce manuale, frizione rinforzata, nuovo scarico in acciaio inox, sospensioni EXE-TC regolabili, freni AP Racing a sei pistoncini e Michelin Pilot Sport 4S. Redux costruirà solo 30 esemplari della sua interpretazione moderna della M3 E30, ma siamo certi che se la domanda fosse più elevata potrebbe anche lasciarsi andare. Il prezzo è solo su richiesta, ma a giudicare dalla ‘concorrenza’ sarà tutto tranne che basso…
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Hot Lap: VolksWagen Golf GTI TCR

Hot Lap: VolksWagen Golf GTI TCR

16 febbraio 2020

Mclaren 720S by Novitec: il brivido della guida arriva a 346 km/h

Mclaren 720S by Novitec: il brivido della guida arriva a 346 km/h

16 febbraio 2020

Il V12 Squadra Corse Lamborghini debutta al banco

Il V12 Squadra Corse Lamborghini debutta al banco

15 febbraio 2020

Bmw Serie 4 2020: le foto spia confermano l'enorme mascherina frontale

Bmw Serie 4 2020: le foto spia confermano l'enorme mascherina frontale

15 febbraio 2020

Ford GT: arriva la versione Liquid Carbon

Ford GT: arriva la versione Liquid Carbon

14 febbraio 2020

10 film di supercar che non puoi non aver visto

10 film di supercar che non puoi non aver visto

14 febbraio 2020

F1: Ferrari 2020 accende per la prima volta il motore. Il video ufficiale

F1: Ferrari 2020 accende per la prima volta il motore. Il video ufficiale

13 febbraio 2020

Aston Martin Vantage Roadster, prestazioni senza compromessi

Aston Martin Vantage Roadster, prestazioni senza compromessi

13 febbraio 2020

Una particolarissima Stratos all'asta

Una particolarissima Stratos all'asta

12 febbraio 2020

Mazda RX-9: 6 cilindri in linea o Wankel?

Mazda RX-9: 6 cilindri in linea o Wankel?

12 febbraio 2020