Best of the rest: Lamborghini Huracán Evo Spyder

Continuiamo il racconto delle auto che, nonostante ci abbiano appassionato nei test del 2019, non si sono aggiudicate un posto al Car of The Year. La Huracan EVO Spyder è una di queste: non è arrivata in finale per poco però, perché, come nel caso della cugina coupé, ha ancora qualche piccolo problemino da risolvere.

1/2

Comunque sia è stato difficile, anzi, molto difficile, non sorridere quando la supercar Arancio Xanto faceva avanti e indietro davanti all’obiettivo della macchina fotografica con la capote abbassata e con il boato del suo V10 aspirato che irrompeva tra alberi e caseggiati.

Avevamo già apprezzato tali qualità in occasione del primo contatto con la Evo Spyder (evo 54). Un cielo apocalittico e una fredda giornata autunnale non costituivano però le condizioni ideali per consentire ad Adam Towler di provare nel migliore dei modi una Lamborghini “aperta”. Che la Spyder non potesse primeggiare in occasione di un eCoty lo si poteva già intuire dalla valutazione finale di quattro stellette ma, come dissi allora, pur non essendo una delle migliori sportive in commercio, resta comunque una grande Lamborghini.

Perché? La Huracán Evo è già una macchina spettacolare, figuriamoci la Spyder cha parte da quasi 247.000 euro. Frontalmente è una autentica Lamborghini, mentre il taglio netto della coda e il suo profilo a cuneo costituiscono ciò che i designer non sono riusciti a replicare con la Urus. L’assenza del tetto consente poi di avere una visione ancora più completa dell’abitacolo della Huracán, così, se un tempo si poteva pensare che l’ingresso di Audi avrebbe in qualche modo reso meno personali le nuove nate, ci si può assolutamente rassicurare notando che la Casa italiana non ha replicato quasi nulla della fredda razionalità della R8.

Non manca infatti il classico e inutile coperchietto rosso in stile aeronautico che cela il tasto Start, mentre il fatto che ci voglia un po’ di tempo prima di individuare i comandi degli alzacristalli rappresenta quasi un pregio per un’auto di questa tipologia.

Il suo sound dirompente non potrà mai essere replicato da nessun SUV elettrico capace di stare sotto i 3” sullo 0-100 km/h

Poi viene il motore. Il V10 di 5,2 litri con le specifiche della Performante eroga 640 Cv e si adatta perfettamente allo spirito della Spyder. Esattamente come per la R8, i cavalli non sono affatto pochi in linea retta, ma anche il rapporto peso/potenza di 2,4 kg/Cv (a secco) non è assolutamente da sottovalutare.

Il fatto che tali prestazioni siano associate a un sound così intenso e coinvolgente, e che basta toccare un attimo il paddle del cambio per sentirlo ancora più scoppiettante, è qualcosa che nessun SUV elettrico in grado di scattare da 0 a 100 in meno di 3 secondi potrà mai eguagliare. In poche parole, il puro disprezzo di Lamborghini per i timpani e la mancanza di isolamento del tetto rendono l’esperienza di guida ancora più entusiasmante.

La Evo Spyder è anche molto efficace in curva grazie alla scocca rigida, allo sterzo preciso e al notevole grip garantito dalle gomme. L’apporto di Audi si percepisce invece nel senso di sicurezza e confidenza che la macchina infonde nella maggior parte dei casi. Ciò che rende ancora più unica e affascinante la Huracán Evo Spyder è la difficoltà nell’ipotizzare per quanto tempo riuscirà ancora a sopravvivere un’auto simile.

Si è infatti sentito dire che, durante una riunione, il capo di Mercedes-AMG Tobias Moers ha annunciato futuri modelli griffati AMG equipaggiati con motori 4 cilindri con tecnologia ibrida al posto dei tonanti V8 che hanno dato origine a questo prestigioso marchio. Ci piace quindi immaginare ogni singolo dipendente della Casa di Sant’Agata pronto a rassegnare le dimissioni qualora i vertici aziendali decidessero di abbandonare definitivamente i V10 e i V12.

Comunque sia, il paesaggio automobilistico sarà sicuramente un posto meno affascinante quando i legislatori impediranno la libera circolazione di rumorosi e assurdi cunei come questo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Volkswagen: in quanto a debiti non scherza

Con oltre 192 miliardi di dollari di debito il colosso di Wolfsburg è a oggi la più indebitata del mondo.

Volkswagen: in quanto a debiti non scherza

08 August 2020

Cambio manuale o automatico?

A dirlo è uno studio di Ford che conferma come dopo gli americani anche gli europei dicono no al terzo pedale.

Cambio manuale o automatico?

07 August 2020

Porsche: come incrementare la potenza della GT2 RS?

Grazie alla stampa in 3D si riescono a ottenere pistoni dal peso nettamente inferiore e dalle tolleranze fino a oggi inimmaginabili. Migliorata anche la resistenza meccanica e la combustione che sono in grado di generare.

Porsche: come incrementare la potenza della GT2 RS?

06 August 2020

Euro 7: anticipazioni sulla prossima normativa

Avviate le consultazioni pubbliche in vista dell'introduzione dello standard Euro 7 sulle emissioni per l'omologazione di automobili, furgoni, camion e autobus.

Euro 7: anticipazioni sulla prossima normativa

05 August 2020

Subaru BRZ e Toyota GR86: nuovo 1.8 boxer sovralimentato

Declinati in tre diverse cubature (1.5 – 1.8 e 2.4 litri), i nuovi motori 4 cilindri boxer sovralimentati potrebbero dare nuova vita alle due sportive giapponesi.

Subaru BRZ e Toyota GR86: nuovo 1.8 boxer sovralimentato

04 August 2020

Lamborghini Essenza SCV12: esperienza di guida assoluta in pista

Lamborghini presenta Essenza SCV12, la hypercar da pista in edizione limitata di 40 esemplari, progettata da Lamborghini Squadra Corse e disegnata dal Lamborghini Centro Stile.

Lamborghini Essenza SCV12: esperienza di guida assoluta in pista

03 August 2020

Audi e-tron S ed S Sportback: le elettriche divertenti

Dotate di tre motori e di una trazione integrale high tech con torque vectoring elettrico, le nuove Suv a batteria di Ingolstadt introducono il divertimento e il piacere di guida tra i modelli con presa di ricarica.

Audi e-tron S ed S Sportback: le elettriche divertenti

02 August 2020

Ferrari Enzo vs LaFerrari: differenti filosofie a confronto

A separarle 11 anni di evoluzione tecnica, motoristica e aerodinamica. Basteranno a decretare la vincitrice di questa drag race tra “cavalline”? Scopriamolo in questo video dei colleghi di CarWow.

Ferrari Enzo vs LaFerrari: differenti filosofie a confronto

01 August 2020

Tesla è superiore! A dirlo è Audi

Secondo il Ceo Markus Duesmann Tesla sarebbe avanti di almeno due anni sul fronte della architettura informatica, del software e della guida autonoma.

Tesla è superiore! A dirlo è Audi

31 July 2020

Bugatti Chiron Super Sport 300+ e Chiron Pur Sport: cosa le differenzia?

Una precisa preparazione di meccanica, aerodinamica e di assetto rende uguali ma diverse le due hypercar della Casa di Molsheim, due veri cacciabombardieri progettati per realizzare due obiettivi ben precisi e diversi tra loro.

Bugatti Chiron Super Sport 300+ e Chiron Pur Sport: cosa le differenzia?

30 July 2020