di Tommaso Ferrari - 05 marzo 2019

Bentley Continental GT Number 9 Edition

Una meravigliosa tonalità di verde e dettagli unici all'interno per festeggiare i cent'anni di Crewe
1/8

Eccola qua, la celebrazione di Crewe per i suoi cent’anni di lusso e stile racchiusa in una versione speciale della Bentley Continental GT chiamata ‘Number 9 Edition’. Ammettiamolo, siamo un po’ delusi. Il centenario è un traguardo che poche case al mondo possono vantare e ci aspettavamo qualcosa come la concept EXP 10 Speed Six piuttosto che una Continental GT messa in tiro per l’evento, ma a prescindere da questo il risultato è molto molto bello. Il Viridian Green che adorna carrozzeria e cerchi a dieci razze da 21’’ (volendo si può scegliere anche il Beluga Black) è semplicemente spettacolare, una delle tonalità di verde più affascinanti in circolazione, senza contare che così verniciata la bella linea della Continental è davvero elegante pur conservando la giusta aggressività. Il dettaglio distintivo è il numero nove dipinto sulla griglia anteriore che omaggia la Bentley Blower N°9 di Sir ‘Tim’ Birkin, uno dei Bentley Boys degli anni ’20 e ’30.

Birkin era un cliente Bentley nonché pilota e aiutò la casa di Crewe nel creare la 4 ½ Litre che nel 1930 diventerà la ‘Blower’: grazie alla collaborazione con l’ingegnere Amherst Villiers e ad un compressore volumetrico, il 4.5 litri arrivò a quasi 180 cavalli che quell’anno garantirono al Bentley Boy il record di velocità a Le Mans. Altri tocchi estetici sono qualche logo ‘9’ sulla fiancata e al retro e dettagli nero lucido lungo la carrozzeria. L’interno come al solito è lusso allo stato puro ma con qualche dettaglio che rimanda nuovamente al passato come gli interni in pelle in Cumbrian Green o Beluga Black con la B di Bentley impressa sul poggiatesta e sui pannelli delle portiere, i quadranti ispirati alla Blower, la console centrale in alluminio spazzolato e i comandi dell’orologio ricoperti in oro a 18 carati.

La caratteristica unica degli interni però si trova al centro del pannello rotante – veramente di classe – che nasconde lo schermo da 12,3’’: il quadrante centrale infatti ha incastonato un pezzo del sedile in legno ripreso dalla vettura originale di Birkin che corse a Le Mans, e che di recente ha subito un restauro completo. La N°9 Edition sarà prodotta in soli 100 commemorativi esemplari (quel sedile non sarà infinito dopotutto…) mossi dal solito W12 da 6.0 litri che porta la Continental da 0 a 100 in 3,7 secondi e fino a quasi 335 km/h; prezzo ancora sconosciuto, ma certamente elevatissimo rispetto alla versione standard.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Torna il Concorso d'eleganza di Londra

Torna il Concorso d'eleganza di Londra

26 marzo 2019

Wheelsandmore insaporisce la nuova Vantage

Wheelsandmore insaporisce la nuova Vantage

26 marzo 2019

Ferrari P80/C: una sport prototipo Ferrari in chiave moderna

Ferrari P80/C: una sport prototipo Ferrari in chiave moderna

25 marzo 2019

Desiderio Gruppo B: in vendita una Delta S4 Stradale

Desiderio Gruppo B: in vendita una Delta S4 Stradale

25 marzo 2019

Meno tre ore alla presentazione della Ferrari 'Prototipo'

Meno tre ore alla presentazione della Ferrari 'Prototipo'

25 marzo 2019

Rezvani Beast o Tank Military?

Rezvani Beast o Tank Military?

25 marzo 2019

Ottime notizie per i futuri modelli Porsche 911 GT

Ottime notizie per i futuri modelli Porsche 911 GT

23 marzo 2019

PS Mosquito: una nuova rivale per la Senna e la BT62

PS Mosquito: una nuova rivale per la Senna e la BT62

22 marzo 2019

Pagani Huayra Dragon: meglio della BC?

Pagani Huayra Dragon: meglio della BC?

22 marzo 2019

Porsche riprenderà (per pochissimo) la produzione della GT2 RS

Porsche riprenderà (per pochissimo) la produzione della GT2 RS

22 marzo 2019