di Tommaso Ferrari - 05 luglio 2019

BAC sforna la Mono R

Evoluzione della già pazzesca Mono, la R promette di essere imprendibile in pista e su strada

1/7

Difficile dimenticarsi della BAC Mono: la monoposto stradale inglese è talmente specializzata e pensata per la pista da far sembrare quasi deboluccia la sbalorditiva Caterham 620 R, non certo un’impresa facile, merito di un motore da 2.3 litri aspirato con 290 cavalli che muovono un peso inferiore ai 590 chili tramite un cambio sequenziale Hewland e con sospensioni push rod regolabili. La Mono aveva ricevuto un aggiornamento che aveva portato la potenza totale a 305 cavalli con l’aiuto della Cosworth e una cilindrata aumentata a 2.5 litri, ma quello era solo un ‘restyling’ in attesa di qualcosa di molto più cattivo, la BAC Mono R. A Goodwood infatti BAC ha presentato l’evoluzione della sua arma da Trackday: se non bastava prima ora abbiamo un 2.5 litri quattro cilindri aspirato preparato insieme alla Mountune per erogare 345 cavalli (con una potenza specifica record per un aspirato, 138 Cv/litro) alla sbalorditiva linea rossa di 8.800 giri.

Ovviamente la casa inglese non si è fermata qua, riducendo ulteriormente il peso della Mono fino a 555 chili a secco che garantiscono uno 0-100 in soli 2,5 secondi e una velocità massima superiore ai 270 km/h, e se non siete convinti che la Mono potrebbe essere la vettura da pista definitiva sappiate che ci sono ammortizzatori Ohlins regolabili, un assetto ulteriormente ribassato di 20 mm (e un serbatoio montato più in basso a favore del baricentro) e Pirelli Trofeo R come standard. Non è facile da notare ma anche esteticamente la Mono ha ricevuto aggiornamenti che hanno riguardato 44 pannelli in carbonio per migliorare deportanza e aerodinamica mentre gli interni ricevono un nuovo volante e pannelli portiera in fibra di carbonio opzionali. La Mono R sarà prodotta in soli 30 esemplari – a circa 215.000 euro l’uno – già venduti a chi possiede già la Mono. Peccato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Volvo: dal 2020 velocità massima limitata a 180 km/h

Volvo: dal 2020 velocità massima limitata a 180 km/h

02 giugno 2020

947 CV su una Lamborghini Urus? Perché no!

947 CV su una Lamborghini Urus? Perché no!

02 giugno 2020

McLaren 765LT: il rasoio di Woking

McLaren 765LT: il rasoio di Woking

01 giugno 2020

Lexus LFA vs Bmw M5 (E60) V10: la sfida è sul pentagramma

Lexus LFA vs Bmw M5 (E60) V10: la sfida è sul pentagramma

01 giugno 2020

Lamborghini Aventador SVJ: il V12 aspirato suona in 8D

Lamborghini Aventador SVJ: il V12 aspirato suona in 8D

31 maggio 2020

Ferrari F40: un nome, una garanzia

Ferrari F40: un nome, una garanzia

30 maggio 2020

Audi RS Q8 Manhart RQ 900: 900 CV e 1.080 Nm

Audi RS Q8 Manhart RQ 900: 900 CV e 1.080 Nm

29 maggio 2020

Porsche: con l’Euro 7 le cilindrate cresceranno

Porsche: con l’Euro 7 le cilindrate cresceranno

29 maggio 2020

Nuova Porsche 911 Targa: questione di stile

Nuova Porsche 911 Targa: questione di stile

28 maggio 2020

Ferrari FXX K: l’ipnotico giro sul Circuito di Monza

Ferrari FXX K: l’ipnotico giro sul Circuito di Monza

28 maggio 2020