Autovelox: la Brexit potrebbe favorire gli automobilisti britannici

Con l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea gli automobilisti britannici potrebbero avere vita facile con le multe elevate per eccesso di velocità dagli autovelox del Vecchio Continente.

1/13

Se fino a oggi quando un automobilista inglese attraversava la Manica per approdare sul continente europeo non poteva che rispettare pienamente le regole del Codice della Strada in vigore in quella precisa zona, d’ora in avanti potrebbe non essere più così soprattutto per quanto concerne i limiti di velocità massima e le relative multe elevate dagli autovelox installati all’interno della comunità europea. Con la Brexit, il ritiro del Regno Unito dall'Unione Europea (UE), lo Stato britannico non partecipa più alla direttiva Cross-Border Enforcement, che consentiva alla Polizia e alle Forze dell'Ordine di emettere multe oltre confine per reati automobilistici commessi su auto immatricolate in altri stati membri dell'UE. Questa “defezione” potrebbe quindi essere una bella manna dal cielo per numerosi automobilisti britannici dal piede pesante che potrebbero avere vita facile con le multe elevate per eccesso di velocità dagli autovelox del Vecchio Continente.

Stando, infatti, a quanto calcolato dai colleghi di Auto Express, questo cambiamento potrebbe potenzialmente far risparmiare agli automobilisti inglesi una bella quantità di denaro. Stando alle indagini sono, infatti, circa mezzo milione i conducenti britannici che ogni anno fanno scattare il flash degli autovelox francesi per aver superato il limite di velocità imposto in quel suddetto tratto di strada. Si tratta insomma di una perdita per le casse dello Stato francese che può essere quantificato in circa 60.000.000 di euro in meno di entrate annuali.

Come andrà a finire questo cavillo burocratico ancora non si sa. Ciò che è certo è che la Gran Bretagna e la Francia stipuleranno sicuramente nuovi accordi soprattutto per non perdere il mancato gettito dalle multe transfrontaliere che la Brexit potrebbe comportare. Detto questo ricordiamo che è comunque buona norma rispettare il Codice della Strada di qualsiasi Stato in cui si sta guidando. Oltretutto rimangono comunque in vigore e valide tutte le multe elevate con fermo del veicolo a bordo strada come anche tutte quelle elevate a veicoli noleggiati in territorio francese e poi recapitate in territorio inglese come tassa amministrativa direttamente dalla compagnia di noleggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Cupra Formentor VZ5: 390 Cv e drift mode possono bastare?

Beffando la cugina Golf R, si fregia del 5 cilindri turbo benzina di Ingolstadt oltre al cambio doppia frizione, alla trazione integrale e all’esclusiva modalità drift.

Cupra Formentor VZ5: 390 Cv e drift mode possono bastare?

24 February 2021

La Cupra El-Born ha il Turbo Boost come KITT di Supercar

La sorella cattiva della Volkswagen ID.3, realizzata nientemeno che da Cupra, si avvale di una funzione Boost per partenze da cardiopalma.

La Cupra El-Born ha il Turbo Boost come KITT di Supercar

23 February 2021

Bentley Mulliner Bacalar: il maestoso propulsore prende vita

Si tratta dello stesso W12 biturbo benzina già in uso da altre vetture del marchio inglese, al quale però sono state riservate specifiche e particolari cure.

Bentley Mulliner Bacalar: il maestoso propulsore prende vita

23 February 2021

Autovelox: la Brexit potrebbe favorire gli automobilisti britannici

Con l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea gli automobilisti britannici potrebbero avere vita facile con le multe elevate per eccesso di velocità dagli autovelox del Vecchio Continente.

Autovelox: la Brexit potrebbe favorire gli automobilisti britannici

22 February 2021

Bmw: immutato l’amore per il cambio manuale

Sulle versioni sportive, diversamente da Audi e Mecedes, la Casa bavarese continua a offrire la più divertente leva con schema ad H.

Bmw: immutato l’amore per il cambio manuale

22 February 2021

Lamborghini Urus: è ancora la più prestazionale tra le Suv?

Sul mercato oramai da tre anni e prossima a un restyling di metà carriera, la SUV di Sant’Agata Bolognese è ancora oggi il miglior Sport Utility Vehicle in commercio? Diteci la vostra.

Lamborghini Urus: è ancora la più prestazionale tra le Suv?

19 February 2021

Audi RS e-tron GT vs Audi Formula E: chi la spunta?

A sfidarsi nientemeno che Nico Rosberg e Lucas di Grassi, il campione di Formula Uno a bordo della nuova granturismo elettrica di Audi e il campione di Formula E a bordo della sua vettura della Casa di Ingolstadt.

Audi RS e-tron GT vs Audi Formula E: chi la spunta?

19 February 2021

SF90 Stradale: Chris Harris la critica e Ferrari risponde

Pesanti critiche da parte del celebre conduttore di Top Gear UK nei confronti della nuova supercar plug-in hybrid. La Casa di Maranello però non ci sta e risponde al pilota britannico.

SF90 Stradale: Chris Harris la critica e Ferrari risponde

18 February 2021

Mercedes-AMG C63: addio al V8 per un modesto 4 cilindri ibrido

Dal 2022 in poi l’intera gamma della nuova Classe C adotterà esclusivamente motorizzazioni a 4 cilindri. Anche le varianti più sportive si adegueranno a questo importante cambiamento.

Mercedes-AMG C63: addio al V8 per un modesto 4 cilindri ibrido

18 February 2021

Ferrari: il V6 ibrido potrebbe superare i 700 CV

Ancora incerto il modello sul quale farà la sua comparsa, il nuovo propulsore ibrido di Maranello inizia a far trapelare qualche piccola indiscrezione come i valori della potenza massima che sarà in grado di erogare.

Ferrari: il V6 ibrido potrebbe superare i 700 CV

17 February 2021