di Tommaso Ferrari - 24 July 2018

La futura RS6 giocherà molto sulla riduzione del peso

I cavalli probabilmente non aumenteranno, ma il peso scenderà di oltre 80 chili
La futura RS6 giocherà molto sulla riduzione del peso

C’è sempre stato qualcosa di tremendamente affascinante in un’auto per famiglie capace di lasciare ferme al semaforo numerose supercar, o infastidire fra le curve auto ben più specializzate. Una delle migliori in questo campo è sempre stata l’Audi RS6 con il suo V8 bi turbo da 560 cavalli che nella versione Performance arrivava persino a 605, passando da 0 a 100 in 3,7 secondi. Per continuare la tradizione Audi sta lavorando alla futura versione della RS6 che non sarà più potente ma decisamente più leggera, forse qualcuno sta seguendo le parole di McLaren? Per battere la concorrenza tedesca di Bmw, Audi e Porsche infatti la casa degli anelli manterrà il 4 litri intorno ai 605 cavalli (o al massimo 610 pare), la stessa potenza raggiunta con la Performance ma stavolta già per la versione standard, e con 800 Nm di coppia. La novità più interessante invece riguarda il peso: sfruttando la piattaforma MLB di seconda generazione si potranno limare almeno 80 chili rispetto al precedente modello, che permetteranno alla RS6 di migliorare lo 0-100 a 3,6 secondi per una velocità massima che si vocifera essere di 311 km/h. Con tutta la famiglia a bordo ovviamente. Gran parte del merito riguardo l’accelerazione sarà da dare all’immancabile trazione Quattro Audi e al cambio automatico a otto marce. La futura RS6 arriverà dopo la nuova S6 che abbandonerà il V8 in favore di un 2.9 litri V6 anch’esso biturbo più potente (oltre 450 cavalli) e più leggero, quindi la aspetteremo per i primi mesi del 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA