a cura della redazione - 30 marzo 2020

Aston Martin Vantage Roadster: la versione definitiva

Ecco la versione definitiva della scoperta inglese, che pesa solo 60 kg in più rispetto alla coupé: I numeri? Da 0 a 100 km/h in 3,8” e 306 km/h di velocità massima.

1/5

L'avevamo anticipato qualche mese fa, ma ora la versione roadster della vettura più compatta della gamma Aston Martin è stata presentata in versione definitiva. Il passaggio da coupé a spider non ha alterato il design del primo modello che ha staccato in modo abbastanza netto con le linee inaugurate dalla DB9 del 2004 e riprese successivamente da V8 Vantage e Rapide.

La Casa inglese è rimasta però fedele alla classica capote in tela, che può essere azionata anche in movimento fino a 50 km/h di velocità, impiegando 6,8 secondi per aprirsi e 6,9 secondi per richiudersi. Il passaggio da coupé e roadster ha comportato un aumento di soli 60 kg di peso a parità di allestimento, mentre le prestazioni in accelerazione sono quasi coincidenti, con un tempo di 3,8 secondi per scattare da 0 a 100 km/h contro i 3,6” della coupé. La velocità massima scende invece da 314 a 306 km/h, ma quello che rende ancora più coinvolgente questa versione è la possibilità di ascoltare ancora meglio le inconfondibili note del V8 Mercedes-AMG.

1/4

Si tratta infatti del medesimo biturbo della Vantage chiusa, che eroga una potenza di 510 Cv e una coppia massima di 685 Nm nell’intervallo compreso tra 2.000 e 5.000 giri. Invariato anche il cambio automatico ZF a 8 marce, così come tra le varie “chicche” tecniche figurano sempre le sospensioni adattive, il sistema torque vectorig e il differenziale autobloccante a controllo elettronico.

Il diverso andamento della coda rispetto alla coupé non ha sacrificato eccessivamente la capienza del vano bagagli, che resta sempre di 200 litri e consente quindi di accogliere una sacca da golf di dimensioni standard. Le prime consegne sono previste per il secondo semestre di quest’anno, ma al momento è stato annunciato solo il prezzo per il mercato tedesco, pari a 161.000 euro. Le possibilità di personalizzazione sono sempre numerose, ma purtroppo al momento il cambio manuale a 7 marce da poco introdotto per la coupé, non è offerto per la Roadster. Chi vivrà, vedrà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Maserati MC20: trapelano nuovi dettagli

Maserati MC20: trapelano nuovi dettagli

25 maggio 2020

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

24 maggio 2020

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

23 maggio 2020

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

22 maggio 2020

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

22 maggio 2020

Ibrahimovic multato a bordo della sua Ferrari Monza SP2

Ibrahimovic multato a bordo della sua Ferrari Monza SP2

21 maggio 2020

Ken Block e la nuova Mustang da Gymkhana

Ken Block e la nuova Mustang da Gymkhana

20 maggio 2020

Tesla Model S: la modalità "Cheetah" è dietro l’angolo

Tesla Model S: la modalità

20 maggio 2020

Ferrari 812 Superfast Novitec: il V12 fa tremare la galleria

Ferrari 812 Superfast Novitec: il V12 fa tremare la galleria

19 maggio 2020

SSC Tuatara: prestazioni assolute

SSC Tuatara: prestazioni assolute

19 maggio 2020