di Tommaso Ferrari - 09 October 2018

Un milione di euro... di deposito per la Aspark Owl

La hypercar elettrica giapponese costerà un patrimonio ma promette prestazioni da capogiro
Un milione di euro... di deposito per la Aspark Owl

Il mondo si sta riempiendo di supercar e hypercar elettriche purtroppo, ma questa in particolare promette prestazioni assurde. La Aspark Owl non è l’auto più bella al mondo (soprattutto vista da davanti) ma di profilo e di lato abbiamo visto ben di peggio. I due motori elettrici di cui è dotata generano poi una potenza totale di 1.150 cavalli per 1.500 chili; un peso quasi basso per un EV. Di conseguenza le performance sono stupefacenti: 0-100 in 1,99 secondi (esatto, non 2, ma proprio 1,99) anche se durante dei test a febbraio la Owl aveva fatto segnare persino un 1,89 – un dragster in pratica – e velocità massima che supponiamo essere intorno ai 350 km/h. Ma qui arrivano i problemi.

Un milione di euro... di deposito per la Aspark Owl

Se siete proprio intenzionati a prendervi una hypercar elettrica (molto male), e in questo caso la Owl, dovrete sborsare un milione di euro… solo per il deposito, a cui seguiranno 2,1 milioni per un totale astronomico di 3,1 milioni di euro. Con una cifra del genere vi comprate alcune fra le auto più incredibili mai prodotte, e magari ne avanza anche per una casa… ma soprattutto potreste permettervi quasi tre Rimac Concept Two, che hanno prestazioni ancora più stupefacenti e sono pure più eleganti. Una bella concorrenza. La piccola casa giapponese produrrà 50 esemplari della Owl, certa di poter trovare altrettanti compratori.

Un milione di euro... di deposito per la Aspark Owl
© RIPRODUZIONE RISERVATA