a cura della redazione - 02 May 2022

Torna in vita la Sierra Cosworth RS500 del BTCC

Il campione Andy Rouse e il titolare della CNC Motorsport Alan Strachan costruiranno tre Sierra RS 500 'Continuation'

Tutti a parlare della Ford Escort RS Cosworth (che non è male, ma stock non ci fa venire proprio i brividi di piacere) dimenticando spesso la sorella esclusivamente posteriore, la Sierra RS Cosworth, in particolare la bellissima RS500 ‘pinnone’. Con un’ala inconfondibile tanto quella della Escort la RS500 è un piacere per gli occhi e eroga quasi 230 scorbutici cavalli, che nella versione da competizione del BTCC potevano tranquillamente raddoppiare, muovendo poco più di 1.030 chili di peso. Ecco perché a cavallo degli anni ’80 e ’90 la Sierra fu una spina nel fianco per la concorrenza, dominando il BTCC nel 1990 e vincendo in pochi anni 40 gare.

Nove di queste gare furono vinte da Andy Rouse, pilota ‘in pensione’ che ha vinto giusto quei quattro campionati del British Touring Car Championship, uno che con pedaliera e volante ha le idee chiare. E le ha avute anche dopo le corse: Rouse ha fondato la nota ARE (Andy Rouse Engineering) e un suo ex dipendente – Alan Strachan – ha a sua volta fondato la CNC Motorsport. Strachan, spalleggiato da Rouse, ha dichiarato che costruirà tre RS500 ‘Continuation’, repliche fedelissime delle belve Gr. A che correvano negli anni ’80 e ’90. Le tre RS500 saranno talmente rispettose delle versioni originali che potranno essere usate per competizioni storiche, e anche se Andy e Alan hanno tutti i regolamenti e le schede dell’epoca hanno analizzato e ricostruito decine di componenti, dalle sospensioni ai freni a vari supporti, dato che ricambi simili sono introvabili.

Il motore Cosworth YB sarà un po’ meno fedele… visto che erogherà 575 cavalli, una potenza impressionante che di certo regalerà un’esperienza di guida fenomenale. Rouse è fiero del progetto, e incredibilmente modesto, stupito che le persone dopo trent’anni ricordino ancora le imprese sue e della Sierra. Le tre Continuation tra l’altro non saranno regalate, ma contando i prezzi di queste creazioni non parliamo di cifre assurde, 185.000 sterline, circa 240.000 euro per una vera RS500 Gr. A da competizione.

Credits Autocar

© RIPRODUZIONE RISERVATA