a cura della redazione - 12 April 2022

All'asta l'ultima Lamborghini Aventador di sempre

E' una LP 780-4 Ultimae con livrea speciale e un NFT incluso. E soprattutto con uno spaventoso V12 al retro.

La Aventador è giunta al capolinea. Da oltre un decennio la grossa e rumorosa Lambo occupa i sogni degli adolescenti con quel V12 pazzesco e linee taglienti e impressionanti, solo che il mondo cambia, tendenzialmente in peggio, così la casa di S. Agata deve dare l’addio all’erede della Murcielago. Sarà infatti messa all’asta l’ultima Aventador di sempre, una LP 780-4 Ultimae, una belva da 780 cavalli e un sound che risveglierebbe un intero cimitero. Per l’occasione Lambo ha fatto squadra con gli artisti Steve Aoki e Krista Kim, gli ideatori di una particolare colorazione bicolore che dal Nero Noctis sfuma al Blu Nethuns, mentre gli interni sono una profusione di Alcantara e dettagli arancione.

Insieme alla Aventador viene consegnato anche un NFT, non fungible token, che in questo caso è una replica della Ultimae in formato digitale. Bello, ma preferiamo la componente fisica e tangibile, tipo quel V12 da 780 cavalli che vi ulula nelle orecchie sparandovi da 0 a 100 in 2,8 secondi. La Aventador è sempre stata teatrale, scenografica, indimenticabile… pura Lambo, e ci dispiace salutarla, anche se il dispiacere più grande verrà dopo. L’erede infatti – pensate alla Sian – sarà ibrida e in pochi anni vi sarà persino una Lambo elettrica. L’NFT comunque include anche una visita privata al museo, una esclusiva anteprima dei modelli futuri di S. Agata e biglietti VIP per un weekend al Lamborghini Super Trofeo. Speriamo che il vincitore dell’asta si goda per il mondo quelle forme sbalorditive e le prestazioni incredibili dell’ultima della specie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA