di Tommaso Ferrari - 06 April 2022

Lambo presenterà una nuova Huracàn

Si collocherà tra la EVO e la STO, e garantirà come sempre un fiume di emozioni

Prima la meravigliosa Performante, poi la EVO – gran bel nome – e poi ancora la deliziosa RWD. Infine quel mostro folle che è la STO, dichiarata da tutti (noi compresi) una delle migliori e più eccitanti supercar degli ultimi anni. Diciamo che Lamborghini ci ha abituati bene con la Huracàn, partita un filo sottotono alla sua presentazione e migliorata fino a gridare al capolavoro con la sbalorditiva STO. Ora la casa di S. Agata ha annunciato una nuova versione, un qualcosa che si collocherà a metà tra la EVO e la Super Trofeo Omologata. Un qualcosa di probabilmente fantastico ma non troppo estremo, qualcosa da poter usare per un viaggio più lungo di casa-perditadellapatente-benzinaio senza però addolcirsi troppo.

Il glorioso V10 aspirato resterà lì dov’è, con il suo sound purissimo e la sua spinta maestosa, qualcosa che ricorderemo con nostalgia quando la casa del Toro si piegherà definitivamente all’ibrido. Il rapidissimo cambio a sette rapporti resterà anch’esso al suo posto e anche il telaio in alluminio e carbonio non verrà modificato, ergo rimane la meccanica (ma più di 640 cavalli sarebbe irrispettoso verso la STO), gli interni e l’aerodinamica. Probabilmente la carrozzeria della Evo verrà rivista e resa più cattiva con moderazione, di certo non ci saranno le magie aerodinamiche della Performante e della STO. Quindi Lambo, come vuoi stupirci con la futura ‘Huracàn qualcosa’? Lo sapremo il 12 Aprile, e magari sfuggirà anche qualche notizia sulla Sterrato in via di test…

© RIPRODUZIONE RISERVATA