a cura della redazione - 29 March 2022

Kimera svela la EVO37 con l'iconica livrea Martini

La combinazione bianca, rossa e blu dona tantissimo all'omaggio moderno della mitica 037

Sulla scia della Delta Futurista di Amos Automobili la compagnia chiamata Kimera ha portato nel ventunesimo secolo nientemeno che la Lancia 037, conservando magistralmente il look spigoloso e anni ’80 unendo meccanica e dettagli moderni. Dopo il prototipo rosso ed uno verde Kimera ha presentato lei, una EVO37 con la leggendaria livrea Martini, paraspruzzi rossi e ventole sovracerchi per convogliare maggiore aria ai freni a ricordo delle folli Gruppo B. L’abbiamo vista brevemente anche al The I.C.E. – l’incantevole concorso svizzero tenutosi di recente sul lago ghiacciato di St. Moritz – e bisogna ammettere che con quei colori la (0)37 spiccava come un faro durante una tempesta, classica ma allo stesso tempo più contemporanea. Se siete sovrappensiero ci metterete un mezzo secondo per accorgervi che in realtà si tratta di un modello del 2022.

Le lettere che compongono il nome di Biasion sono lì perché è proprio l’ex-campione ad averla testata di recente, mentre la stessa vettura a fine Gennaio ha affrontato persino il Rally di Montecarlo. La EVO37 non può dire di essere stata l’ultima trazione posteriore a vincere un rally come l’antenata – nel 1983, sbalordendo tutti e battendo le Audi Quattro – ma per farsi perdonare ha dalla sua dei buoni assi nella manica: il 2.1 litri a doppia sovralimentazione è stato costruito insieme a Claudio Lombardi (ex progettista del motore della 037 originale) e può erogare più di 500 cavalli, il cambio è un sei marcemanuale, la trazione è posteriore e il telaio anche qui è derivato dalla Beta Montecarlo stradale. La livrea è stata svelata a Casa Martini, dopo aver avuto il permesso della Martini&Rossi, Sparco e Pirelli. Dei 37 modelli previsti ne sono stati venduti 27, e due sono già stati consegnati in Olanda e Spagna. Ne mancano dieci, al prezzo di 540.000 euro. Scegliereste questa o l'originale?

© RIPRODUZIONE RISERVATA