di Tommaso Ferrari - 23 February 2022

A NY stanno testando i "velox" anti rumore

Dei sensori scatteranno se il vostro scarico sarà troppo 'osceno in luogo pubblico', ennesima trovata per nuocere agli appassionati

I petrolheads di tutto il mondo ora hanno una preoccupazione in più. A New York – e altre città importanti ad alta densità di traffico – si stanno sperimentando nuovi modi di multare gli automobilisti, in questo caso con delle specie di velox che però, anziché agitarsi quando passate a cannone, registrano il livello di rumorosità e decibel del vostro scarico. Il Dipartimento della Protezione Ambientale Newyorkese sta testando da qualche mese questo sistema, ovvero telecamere che scattano – come gli autovelox – foto alla targa se le loro ‘orecchie’ vengono troppo disturbate, o meglio, disturbate in maniera illegale. Quindi scordatevi Launch Control al semaforo con la vostra TVR Cerbera V8 dotata di scarico artigianale in titanio.

Il nuovo sistema verrà testato fino al 30 Giugno, data nella quale si sceglierà se eliminarlo o prorogarlo… e sappiamo benissimo quale sarà la decisione. Una volta vedevate una pattuglia, si metteva subito in folle, si indossava una maschera angelica e a meno che non vi avessero sentito da 10 chilometri la scampavate, ora le cose (se il sistema prenderà piede anche qua) si fanno più complicate. La nostra unica speranza per un risvolto piacevole sarebbe avere dei microfoni così sensibili da multare qualunque Tesla in circolazione solo perché il conducente ha starnutito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA