a cura della redazione - 17 February 2022

Mercedes fa debuttare la EQE 53 AMG

Aspetto futuristico e slanciato, 685 cavalli, interni da Star Trek e... e ben poco di emozionante.

Della serie “Mastodonti con milioni di cavalli” ecco a voi la Mercedes EQE 53 AMG, una berlina amica dell’ambiente (in teoria) capace di prestazioni e cavallerie ultimamente quasi scontate, anche se nessuno ha capito ancora perché il mondo ne senta il bisogno. Esteticamente per carità, la EQE può anche piacere: è una sorta di coupé quattroporte/pullmino slanciato – simile alla EQS – con un frontale proteso verso il futuro e degli interni letteralmente da nave spaziale, dominati da un immenso schermo digitale chiamato Hyperscreen (chissà cosa costerebbe il ricambio) che occupa tutta la plancia, led su led e decine di tasti a sfioramento. Di AMG però non vediamo gran ché, se non la cavalleria.

La EQE 53 produce 685 cavalli e più di 1.000 Nm, va da 0 a 100 in 3.3 secondi e ha un’autonomia di 322 miglia, poco meno di 520 chilometri. L’asse posteriore è sterzante (fino a 3.6 gradi) e le sospensioni sono adattive, la trazione è integrale è il peso supera bello felice le 25 tonnellate. Quanto era emozionante quando AMG buttava fuori station wagon V8 con 457 rabbiosi cavalli, un soundtrack da panico e la capacità di polverizzare le gomme in tre curve. In ogni caso la EQE vi farà sentire più in pace con voi stessi e con gli ambientalisti, per una modica cifra non ancora svelata, che presumiamo sarà ampiamente superiore ai 130.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA