di Tommaso Ferrari - 04 February 2022

Radim Passer perseguito per "gare clandestine"

Contro chi non è specificato, ma questa storia di una Chiron a 414 km/h lungo l'autobahn non è proprio andata giù al governo teutonico

Radim Passer, di recente saltato alle cronache per aver toccato i 414 km/h con la sua Chiron lungo le Autobahn tedesche, sta per passare dei guai grossi. Il governo tedesco sta pensando di prendere provvedimenti piuttosto seri contro Passer, accusandolo, secondo la sezione 315d paragrafo 3, di gareclandestine. Contro chi, non si è capito bene. Riassumiamo: Passer nel luglio scorso ha portato praticamente al limite la sua hypercar francese, mancando per pochissimo la velocità massima di 420 km/h lungo un tratto di A2, parte delle autobahn senza limiti. Folle? Pericoloso? Scriteriato? Può anche darsi, ma la legge tedesca non lo vieta, Passer ha condotto la prova la mattina presto senza la minima traccia di traffico e lungo un tratto di dieci chilometri con asfalto e visibilità perfetti.

Ok, 414 km/h sono una velocità allucinante, sbattete gli occhi e fate decine di metri, perlomeno però la cosa era stata organizzata nei minimi dettagli, persino chiedendo a Bugatti consigli per le gomme. Passer inoltre toccò i 402 km/h nel 2015 con la sua Veyron postando anche in quel caso un filmato – e lì tutti zitti – senza contare le decine di “youtuber” che fanno 350/360 km/h con qualunque mezzo possibile. Francamente, è molto più sicura questa prova che quella di una vecchia scatola imbottita con 700 cavalli che fa i 320 orari in pieno giorno. Tutto questo sdegno ci pare esagerato, bisogna sempre guidare con il cervello collegato e ci sembra che Passer – per quanto assurda la velocità – lo abbia fatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA