a cura della redazione - 18 October 2021

Leggeri ritocchi per la Focus ST 2022

Anche qui arrivano la verniciatura Mean Green, nuovi fari e griglia, e un infotainment più moderno

Poco dopo la Fiesta ST anche la Focus ST riceve un restyling in vista del 2022, riproponendo i leggeri ritocchi della sorella minore. In primis cambiano i fari a Led che diventano più slanciati ed allungati, insieme alla griglia frontale ora meno spigolosa rispetto alla precedente. Al retro invece non vengono modificati i fari, bensì solo l’interno degli stessi, mentre il rinnovamento più eclatante è – come già nel caso della Puma e della Fiesta – la vivida verniciatura in Mean Green.

La meccanica resta invariata: quattro cilindri turbo da 280 cavalli e 2.3litri, cambio manuale a sei marce con differenziale autobloccante a controllo elettronico e un gran bel telaio. All’interno i sedili Recaro sono sostituiti dai Ford Performance davvero ottimi, mentre l’infotainment si avvale di uno schermo più grosso e largo, che include anche i comandi dell’aria condizionata, che quindi spariscono lasciando un cruscotto più pulito. Nulla di sconvolgente insomma, niente assetto più sportivo o cerchi ultraleggeri, né incrementi di potenza, ma la base è talmente buona che quasi perdoniamo questa carenza di modifiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA