a cura della redazione - 19 March 2021

Porsche 911: col V8 diventa una hot rod

Sul sito d'aste di Bonhams è apparso per poche ore un particolarissimo esemplare di Porsche 911, una trasformazione che non è così semplice da vedere oggigiorno.

Tolta la sua già stravagante trasformazione estetica, quello che più di ogni altra cosa ha stupito chiunque sia capitato sul sito d'aste di Bonhams è la configurazione meccanica che caratterizza questa particolare trasformazione a cui è stato sottoposto un esemplare di Porsche 911.

Al posto del classico motore 6 cilindri boxer, montato posteriormente a sbalzo, su questa speciale rivisitazione troviamo nientemeno che un motore V8 di origine Bentley montato persino all’anteriore. Si tratta della stravangate trasformazione del costruttore francese Alexandre Danton che ha dato vita nientemeno che a una Porsche 911 hot rod.

La base di partenza di questa trasformazione era la Porsche 911T originale del 1971 della quale però è rimasto poco o niente. Quasi tutto è stato modificato anche per fare spazio all’anteriore al mastodontico motore V8 da 6,75 litri che fino a poco prima equipaggiava una Bentley Mulsanne Turbo, un’unità capace di erogare circa 300 cavalli di potenza massima e di scaricarli unicamente sulle ruote posteriori tramite un cambio automatico dalle specifiche sconosciute.

La stravaganza prosegue naturalmente nell’aspetto esteriore che la rendono quanto più simile a una classica hot rod. Parliamo, infatti, di abitacolo spartano, rolla per il massimo della sicurezza, giganti ruote che fuoriescono dalla carrozzeria. Pronti ad acquistarla? Dovrete aspettare perché a quanto pare il tribunale sembra averne bloccato la vendita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA