a cura della redazione - 17 February 2021

Ferrari: il V6 ibrido potrebbe superare i 700 CV

Ancora incerto il modello sul quale farà la sua comparsa, il nuovo propulsore ibrido di Maranello inizia a far trapelare qualche piccola indiscrezione come i valori della potenza massima che sarà in grado di erogare.

Ferrari si prepara ad ampliare ulteriormente la sua gamma di supercar ibride. Dopo il lancio della LaFerrari e della SF90 Stradale la Casa del Cavallino Rampante starebbe sviluppando e testando un nuovo modello elettrificato. Non sono ancora giunte conferme ma i video e le foto, che sono apparsi in rete, ritraggono un nuovo modello totalmente camuffato aggirarsi per le strade di Maranello, intento a portare avanti i consueti collaudi.

La presunta nuova Ferrari ibrida dovrebbe fregiarsi del nuovo powertrain ibrido, composto da un motore V6 biturbo abbinato ad un propulsore elettrico, che, stando alle prime indiscrezioni, dovrebbe essere in grado di erogare una potenza massima persino superiore ai 700 CV. Non è ancora stato precisato però su quale modello verrà montato per primo e su quale sarà questa nuova vettura ibrida che la Casa del Cavallino Rampante sarebbe pronta a lanciare sul mercato. In molti ipotizzano che potrebbe trattarsi persino della nuova Ferrari 486.

Secondo la rivista Car, la nuova Ferrari ibrida (codice progetto è F171) avrebbe una powertrain da almeno 522 kW, di cui 82 kWh erogati dall’unità elettrica a supporto del V6. Si tratterà di una versione plug-in hybrid con un’autonomia compresa tra i 25 e i 30 km. Il propulsore dunque dovrebbe sfruttare un solo motore elettrico a supporto dell’unità 3.0 litri biturbo, il tutto abbinato alla trazione posteriore.

Fonte: Varryx

© RIPRODUZIONE RISERVATA