di Matteo di Lallo - 31 August 2020

Sfrecciava a 185 km/h sull’autostrada A4: maxi multa e ritiro della patente

Super multa e patente ritirata per un automobilista colto dalla Polizia Stradale di Udine a sfrecciare a 60 km/h oltre il limite di velocità a bordo di un’auto con targa straniera.

Non sempre gli stranieri o le auto con targa estera riescono a farla franca quando delinquono all’interno del nostro territorio. E’ quello che è successo a un uomo che alla guida di una vettura di grossa cilindrata e con targa estera stava sfrecciando alla bellezza di 185 km/h, ben 60 km/h oltre il limite di velocità consentito dalla legge, su un tratto a tre corsie dell’autostrada A4, quella che collega Torino a Trieste per intenderci.

A coglierlo in flagranza di reato è stata nientemeno che la Polizia Stradale di Udine che ha contestato la violazione all’uomo infliggendogli una pena esemplare: maxi multa di ben 1.130 euro e ritiro della patente da 6 a 12 mesi. Sul quel tratto di autostrada, infatti, vista la presenza dei cantieri dei lavori in corso, il limite di velocità era stato abbassato a 110 km/h. Sarebbe comunque stata una velocità folle e ben oltre il consentito anche se il limite fosse stato lasciato ai canonici 130 km/h.

A quanto pare però non è la prima volta che assistiamo a scene del genere e per fortuna non è nemmeno la prima volta che pirati della strada di questo tipo vengono però colti sul fatto. E’ di solo qualche tempo fa la vicenda di un’automobilista che è stato fermato perchè procedeva a 162 km/h, 40 km/h oltre il limite stabilito in quel tratto di autostrada. In quel caso la multa è stata di 544 euro con 6 punti decurtati dalla patente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA