25 March 2020

KTM X-Bow GTX: ultraleggera da 600 Cv

KTM non si ferma, dopo l'impegno nel campionato ADAC GT4 Germania prosegue il suo cammino nel settore 4 ruote con una vettura derivata dalla X-Bow.

Sono passati 12 anni dal momento in cui KTM si dedicò allo sviluppo della sua prima vettura, la X-Bow. Un'esperimento più che riuscito, una Fun Car con telaio monoscocca interamente in fibra di carbonio dal peso di soli 80kg. Ma non finiva qui, perchè l'applicazione dell'aerodinamica della vetture da corsa a ruote scoperte permetteva un carico aerodinamico di ben 100 kg alla velocità di 200 km/h consentendo un'accelerazione laterale di 2G.

Ora è giunto il momento di spingersi oltre con l'evoluzione KTM X-Bow GTX. Vettura sportiva non omologata per la strada ultraleggera e potente. Il Resp. Hubert Trunkenpolz di KTM Sportcar GmbH racconta di quanto sia importante concentrarsi sul rapporto peso / potenza. Pensata per le gare GT2 e motorizzata con il 2.5 litri TFSi Audi, la vettura vanta una struttura estremamente leggera con componenti di altissima qualità.

"Siamo il primo produttore a combinare una monoscocca omologata con una roll bar GT omologata e, su richiesta, anche con un sedile avanzato omologato. Dopo il successo mondiale della KTM X-BOW GT4 e come campioni in carica della ADAC GT4 Germania, stiamo ora facendo il passo successivo con la nostra nuova auto da corsa e presto gareggeremo in una classe di corse superiore - continua Trunkenpolz. Il rapporto peso potenza sarà inferiore ai due chili per cavallo."

I primi 20 esemplari saranno disponibili già nel 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA