18 March 2020

Hyundai, visita ai centri di sperimentazione N

“Una volta messa a punto a Namyang, la i30 N è partita per il ring per essere torturata”. Ecco perché queste due strutture, a quasi 10.000 km di distanza, sono fondamentali per la realizzazione delle versioni N.

N come Namyang

Il ruolo del Nürburgring

Centro di sperimentazione Hyundai

A meno di un chilometro dai paddock del circuito si trova poi la sede del centro di sperimentazione Hyundai, che occupa una superficie di 3.600 metri quadrati. Questa struttura in vetro e acciaio, inaugurata nel 2003, è composta da quattro piani tra officine e uffici. Concepita come una struttura satellite del Centro Tecnico di Hyundai Motor Europe, è la sede di un team di tester professionisti, molti dei quali piloti, che seguono ogni aspetto della sperimentazione al Nürburgring.

Serve esperienza per fare questo mestiere, visto che il compito dei piloti è di sfruttare dal 90 al 95 per cento il potenziale dell’auto per analizzare il comportamento del motore e dell’assetto. Guidare al limite per diversi giri sul Nordschleife è molto impegnativo, anche perché i computer monitorano in tempo reale i dati relativi all’azionamento dello sterzo e al comportamento delle sospensioni. I dati vengono immediatamente trasmessi e analizzati a Namyang, dove si effettuano le modifiche per migliorare le qualità dinamiche dell’auto. Questa metodologia è stata fondamentale per lo sviluppo della i30 N, e continuerà a esserlo per tutti i futuri prodotti N.

L’obiettivo non è certo quello di migliorare i tempi sul giro: Albert Biermann e il suo team sono interessati a rendere veloce e coinvolgente la i30 N su strada piuttosto che non a primeggiare in occasione di un trackday. Proprio per questo motivo, la i30 N potrebbe posizionarsi dietro una rivale più focalizzata guidata da un pilota professionista in circuito, ma questo spiega perché è così veloce e gratificante su strada. Grazie al lavoro degli ingegneri che lavorano a quasi 10.000 km di distanza tra Namyang e Nürburg, la lettera N rappresenta oggi un punto di riferimento tra gli appassionati di auto sportive.

© RIPRODUZIONE RISERVATA