di Tommaso Ferrari - 21 August 2019

Audi presenta la nuova RS6 Avant

La station wagon tedesca mantiene il suo status di 'supercar killer' con ancora più potenza e tecnologia

Di recente ho provato una RS6 Performance e a parte le ovvie difficoltà per spostare due tonnellate lungo un tornante stretto, i 605 cavalli di questa grossa station wagon in un percorso veloce erano impressionanti, così come le sue finiture, il launch control e la trasformazione da ‘comodità da Audi A8’ a ‘prestazioni da supercar in Dynamic’. Non contenta di aver creato un mostro Audi ha pensato bene di migliorarlo: ecco a voi la nuovissima Audi RS6 Avant. Il motore resta l’immenso 4.0 litri V8 che però passa da 560 cavalli e 750 Nm di coppia a ben 600 cavalli e 800 Nm (disponibili già a 2.050 giri) con in più tecnologia mild-hybrid che grazie a una piccola batteria al litio può immagazzinare fino a 12 Kw di energia e riutilizzarla in maniera intelligente.

La trazione resta Quattro – con ripartizione della coppia fino all’85% al posteriore e differenziale sportivo opzionale – e il cambio Tiptronic a otto marce è stato aggiornato per essere ancora più veloce: in questo modo lo 0-100 avviene in 3,6 secondi (contro i 3,9 della RS6 e i 3,7 della RS6 Performance), lo 0-200 in dodici secondi e la velocità massima può arrivare a 305 km/h con il pacchetto Dynamic Plus. Gli interni restano sontuosi con pelle Nappa, carbonio e Alcantara ovunque, e nuovi schermi digitali al posto dei quadranti analogici mentre l’esterno guadagna fari laser, un frontale ancora più tagliente e arrogante (così come il posteriore) e volendo esagerati cerchi da 22 pollici con gomme 285/30 che nascondono freni carboceramici da 420 mm all’avantreno e 370 mm al retrotreno. La parte stampa dove si citano ‘oltre trenta sistemi di assistenza alla guida’ ci ha fatto sentire un po’ male ma l’idea di 1.680 litri di bagagliaio a 305 km/h ci ha fatto tornare il sorriso in fretta…

© RIPRODUZIONE RISERVATA