di Tommaso Ferrari - 10 July 2019

La De Tomaso P72 conquista Goodwood

Linea classica e mozzafiato, sound da paura e cambio manuale per una delle attrazioni principali al FOS

Durante il Festival Of Speed di Goodwood la rinata De Tomaso se n’è uscita con un grandioso colpo di scena: tutti che si aspettavano una nuova Pantera ed ecco invece l’incantevole e meravigliosa P72, una vettura moderna dalle linee retrò che ricordano moltissimo la Ferrari 330 P4, anche se l’ispirazione è arrivata dalla De Tomaso P70 originale. La nuova P72 è roba seria, e lo si capisce subito dal fatto che dietro alla sua rinascita vi sia la Ideal Team Venture di Hong Kong, la stessa che ha creato la spettacolare Apollo Intensa Emozione. La IE non è citata a caso visto che la P72 condivide lo stesso telaio in carbonio e si vocifera anche lo stesso V12 (come si sente nel video), il che non sarebbe una brutta cosa.

Durante la salita della collina di Goodwood la P72 arriverà si e no a 4.500 giri ma già così il sound è tremendamente seducente, senza parlare di quelle forme squisite e la colorazione rossa a contrasto con i dettagli in Rose Gold. Di altro sappiamo poco: 750.000 euro il prezzo e 72 gli esemplari prodotti, cambio manuale (!) e un peso irrisorio. L’intera Goodwood è rimasta ammaliata dalla P72, una delle auto più in vista dell’evento, che sembra un successo annunciato: dato l’impegno e la competenza della compagnia dietro la Apollo IE ci auguriamo veramente che sarà così.

© RIPRODUZIONE RISERVATA