di Tommaso Ferrari - 03 July 2019

Audi presenta la nuova S8

Almeno qui è stato risparmiato il nobile carburante, con un 4.0 litri da oltre 560 cavalli

E’ stato un brutto colpo per il mercato europeo sapere che i futuri modelli ‘S’ Audi non saranno più a benzina, ma diesel. Auto come la S4, S5, S6 e S7 saranno mosse da un 3.0 litri ibrido V6 che – d’accordo – garantisce ottime prestazioni con 353 cavalli, 700 Nm di coppia e uno 0-100 intorno ai 5 secondi, ma sono pur sempre alimentate dal carburante del demonio, e per una vettura sportiva questo non va bene. Audi ha cercato di rimediare presentando la nuovissima S8: a differenza delle sue sorelle minori è stato scelto il noto 4.0 litri bi turbo a benzina accoppiato a un sistema ibrido con ben 563 cavalli e 800 Nm di coppia e una trazione integrale Quattro.

La S8 non è esattamente un peso piuma ma sembra che fra le curve se la caverà alla grande: abbiamo tutte e quattro le ruote sterzanti, freni carboceramici opzionali e ‘predictive active suspension’, ovvero un sistema che durante le curve limita il rollio a cinque gradi in modalità comfort e a soli 2,5 in modalità sportiva, tra l’altro agendo sulle singole ruote per ammortizzare al meglio buche e sconnessioni. Fantastico. L’esterno sa di costoso ma non è molto appariscente come da tradizione S: solo qualche badge sportivo, quattro scarichi e griglia e specchietti cromati, mentre all’interno troviamo tonnellate di pelle scura, schermi iper tecnologici e il solito e bellissimo sistema MMI (o virtual cockpit) dietro il volante. I prezzi non sono ancora noti, né la data di inizio vendite, ma certamente si dovrà aspettare l’autunno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA