x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

La GT86 Club Series Blue Edition migliora ancora nell'handling

1 June 2018
di Tommaso Ferrari
La GT86 Club Series Blue Edition migliora ancora nell'handling
Toyota non dona a questa serie limitata più cavalli, ma almeno incrementa ancora il livello dinamico

Toyota ha sfornato un’altra edizione speciale della su GT86. No, non ha cinquanta cavalli in più, un compressore volumetrico o un turbo, e non è nemmeno più leggera, però è davvero molto blu (che sembra più azzurro, ma il nome è quello). La GT86 ‘Club Series Blue Edition’ conserva infatti lo stesso quattro cilindri boxer 2 litri anteriore che troviamo da sempre, con 200 cavalli e 205 Nm di coppia trasmessi al posteriore tramite un cambio manuale a sei marce (visto che non scegliereste mai l’automatico), ma qui si veste di una particolare colorazione Blu Elettrico (con dettagli neri e interni in pelle ed alcantara) e porta in dote un pacchetto opzionale molto interessante.

La GT86 Club Series Blue Edition migliora ancora nell'handling

La Blue Edition si basa sulla GT86 Pro per quanto riguarda l’equipaggiamento, così abbiamo differenziale a slittamento limitato, cruise control, luci automatiche, sedili anteriori riscaldabili, clima bi-zona e il sistema digitale Touch 2. Tutto molto bello, ma la parte interessante arriva dopo. Con poco meno di 500 euro – cifra onestissima – potete avere la stessa auto ma con sospensioni dotate di ammortizzatori Sachs uniti a freni Brembo maggiorati con pinze rosse e nuovi cerchi da 17 pollici bruniti. Un affare in pratica. Questi migliorie riguardo all’handling andrebbero proprio di pari passo con – casualmente – qualche cavallo in più, ma per ora continuiamo a apprezzare la purezza della filosofia della piccola Toyota.

La GT86 Club Series Blue Edition migliora ancora nell'handling
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta