x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Spyker C8 Aileron LM85, tributo di fine carriera

6 dicembre 2017
  • Salva
  • Condividi
  • 1/7
    La C8 Aileron ci lascia con tre modelli speciali. Il testimone passa alla Preliator

    Fine produzione per la Spyker C8 Aileron. Per celebrare la sua strana, originale creatura, l'eccentrica Spyker costruirà tre modelli speciali, ciascuno dotato di una carrozzeria tutta sua, interni esclusivi e una livrea inedita: le Spyker C8 Aileron LM85 traggono ispirazione dal retaggio di Spyker nelle corse e dai successi nell'endurance.

    Il primo dettaglio che salta all'occhio è la rivettatura in stile aeronautico dei pannelli in alluminio della carrozzeria; sempre in alluminio anche lo splitter e le minigonne. Meccanicamente parlando, ritroviamo il V8 Audi di 4.2 litri da 520 Cv e 600 Nm, che invia il tutto alle ruote posteriori attraverso il cambio automatico a sei rapporti con un'accelerazione nello 0-100 km/h pari a 3.7".

    L'abitacolo opulento e originale è secondo forse solo a quello di una Pagani e ritroviamo anche questa volta il particolarissimo leveraggio a vista del cambio. Una volta dato l'addio alla C8 Aileron, Spyker si dedicherà alla erede, la Spyker Preliator con un V8 Koenigsegg sotto al cofano.

    Spyker C8 Aileron LM85, tributo di fine carriera

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta