x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Questo prototipo della Bugatti EB110 SS la sa lunga

4 gennaio 2018
di Davide Saporiti
  • Salva
  • Condividi
  • 1/24
    E' in vendita un monumento alla Fabbrica Blu

    Dalla Fabbrica Blu sono uscite 139 Bugatti EB110, ma solo 36 sono EB110 Super Sport. E questa in particolare, la telaio PCD39006, è uno dei prototipi (forse l'unico rimasto) della versione SS.

    Assemblato nel 1993, ne ha viste di cotte e di crude: il suo compito iniziale era quello di sviluppare modifiche alla carrozzeria e di effettuare test per l'omologazione. Inizialmente mosso dalle sole ruote posteriori e dotato del motore N°009, ha effettuato altri test relativi ai consumi di carburante e solo successivamente è stato dotato della trazione integrale e del motore Super Sport, il N°0026, lo stesso motore che precedentemente era installato nel prototipo C7 poi disassemblato, utilizzato per il record di velocità del 1992 a 342.7 km/h.

    Questo esemplare fu sfruttato anche per altre modifiche come la realizzazione di un serbatoio singolo: la EB110 aveva infatti due serbatoi separati, uno per bancata, con la conseguenza che il V12 arrivava a girare a sei quando il carburante finiva in uno dei due. Assieme al serbatoio singolo, arrivano anche un nuovo cambio e una copertura in carbonio per il motore.

    Alla morte della Fabbrica Blu, l'auto fu venduta al suo primo proprietario nel 1997. E' rimasta nella collezione Marin De Rijn, in Olanda, fino al 2015 e ha vinto il Best in Class al Salon Privé. Dall'inizio della sua esistenza, ha percorso solo 3300 km. Andrà all'asta a febbraio e per lei RM Sotheby's stima di ricavare fra 850.000 e 1.100.000 Euro.

    Questo prototipo della Bugatti EB110 SS la sa lunga

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta