x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Presentata la nuova Donkervoort D8 GTO-40

23 May 2018
di Tommaso Ferrari
  • Salva
  • Condividi
  • 1/6
    La casa olandese presenta la più estrema delle sue creazioni

    Donkervoort non è un marchio molto noto, persino fra gli appassionati, eppure esiste da ben quarant’anni. Nel 1978 infatti Joop Donkervoort costruiva la sua prima auto – la S7 – ottenuta dopo aver modificato una kit car su base Seven che aveva comprato in Olanda, per poi scoprire che non era possibile utilizzarla su strada nel suo paese; da qui le modifiche e da qui, la nascita di un brand di nicchia di auto tremendamente veloci. Utilizzando motori Ford fino al 1999, e poi propulsori Audi, Donkervoort costruisce auto simili a Caterham sotto steroidi: leggere, con un telaio tubolare in acciaio rigidissimo e un sacco di cavalli, che permisero (tanto per rendere l’idea) alla D8 RS di girare al Nurburgring già nel 2006 sotto i 7’15’’min. Ora per celebrare i 40 anni del marchio è stata presentata la Donkervoort D8 GTO-40, il “pinnacolo dell’evoluzione Donkervoort e la supercar che dona la più pura esperienza di guida e la miglior armonia fra guidatore e auto” come riporta il brand olandese.

    Presentata la nuova Donkervoort D8 GTO-40

    Grazie alla tecnologia Ex-core, che assicura che tutti i componenti siano in fibra di carbonio ancora più leggera ma al contempo più robusta, il peso si assesta a 678 chili, mentre il telaio tubolare ora è più rigido del 15%, nonostante anche qui sia stato tagliato del peso. Per quanto riguarda il design, la D8 non è ancora una E-Type… ma si è lavorato molto per incrementare deportanza e aerodinamica, a partire dallo spoiler anteriore integrato al diffusore posteriore, oltre a svariate prese d’aria per raffreddare al meglio freni e motore. Motore che si rivela essere una bella combinazione per 678 chili di peso: è lo stesso 2.5 litri turbocompresso Audi che eroga 385 cavalli e porta la D8 da 0 a 100 in 2, 5 secondi, da 0 a 200 in 7,7 per una velocità massima di oltre 280 km/h. I prezzi sono dolorosi, partendo da 159.000 euro tasse escluse, per una produzione limitata a 40 esemplari. La casa dichiara che questa D8 – la più veloce di sempre – sarà anche più comoda, con clima, interni rifiniti e scarico con modalità ‘silenziosa’, ma non penso che tutto questo sia rilevante guidando una Donkervoort…

    Presentata la nuova Donkervoort D8 GTO-40
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta