x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Niente erede della Porsche 918 Spyder a meno che non sia davvero innovativa

14 September 2017
di Davide Saporiti
Niente erede della Porsche 918 Spyder a meno che non sia davvero innovativa
"Dovessimo farla ora, sarebbe un'ibrida. Ma l'abbiamo già fatta: è la 918"

In fondo, a cosa serve montare la targa ad una Formula 1 (vedi Mercedes-AMG Project One e Aston Martin Valkyrie)? A nulla, se non a raggiungere l'obbiettivo di fare qualcosa prima che lo facciano altri. Porsche in Formula 1 nemmeno corre – benché, stando a chiacchiere recenti, sembra che abbia intenzione di fornire motori – pertanto non restano molte strade per primeggiare in qualcosa.

"Una supersportiva Porsche futura è tutta questione di tecnologia. Se dovessimo farla ora, sarebbe un'ibrida. Ma l'abbiamo già fatto con la 918" dice il capo dell'R&D Michael Steiner ad Autocar. Una vettura totalmente elettrica? Possibile, ma Steiner sottolinea che, almeno per il momento, il ritmo al quale la carica delle batterie viene consumata finirebbe per danneggiarle "e non penso che i nostri clienti siano ancora pronti a considerare una batteria come un elemento da sostituire", continua Steiner. Poi c'è il problema peso: pneumatici, freni e sterzo vengono ancora troppo sollecitati.

Insomma, per fare l'erede della Porsche 918 Spyder serve una tecnologia nuova. Senza qualcosa di davvero innovativo, niente nuova supercar. Dopotutto, conferma Steiner, "Porsche non si è mai prefissata di produrre una supersportiva a ciclo regolare". In passato, l'innovazione alla base della Carrera GT erano il telaio in CFRP, la frizione ceramica, i cerchi forgiati in magnesio; nel 2013, la 918 Spyder sfoggiava i progressi dell'ibrido, fra l'altro legati alle corse. "Per la prossima ci vorrà ancora molto. Ciò che cerchiamo è qualcosa di davvero nuovo".

Che cosa potrà mai essere? Un nuovo carburante? Un nuovo materiale? Se lo chiedete a noi, la nostra speranza è che il futuro ci riservi vetture sempre più leggere a parità di robustezza e sicurezza, che ciò che ora è un lusso per pochi possa diventare la normalità.

Niente erede della Porsche 918 Spyder a meno che non sia davvero innovativa

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta