x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Una Mx-5 NC terrorizza la Nordschleife

6 September 2018
di Tommaso Ferrari
Ben preparata e con al volante il collaudatore di Koenigsegg questa Mx-5 vola

Si vociferava da tempo di una Mx-5 NC che seminava il terrore lungo l’inferno verde, guidata da un manico con la m maiuscola che si è rivelato poi essere Robert Serwanski (leggete il nome sul casco), il collaudatore di Koenigsegg. Serwanski riesce a segnare tempi incredibili grazie a una Mx-5 NC 2.0 abbastanza preparata con Ecu rivisto, scarico da corsa, sospensioni regolabili, gomme semi slick, limitatore alzato a 8000 giri e una leggera riduzione di peso, ma il merito più grande va alla sua incredibile abilità di guida, capace di fargli segnare un tempo di 7’37’’38 min lungo la Nordschleife. Specifichiamo subito però che si tratta di un tempo BTG (Bridge to gantry) ovvero l’intero circuito meno il lungo rettilineo finale, quindi questa piccola Mx-5 non è (come è stato segnato erroneamente da alcuni) veloce come una Lexus LFA o una 458 Italia o una M4 GTS, ma piuttosto potrebbe dar del filo da torcere a tutte quelle auto che han girato intorno o sotto gli 8 minuti. Detto questo, ci piacerebbe sapere il tempo che farebbe una M4 GTS con Serwanski dietro il volante… ; le traiettorie sono così pulite, fluide e veloci che nel video ogni auto presente al ‘Ring viene passata come fosse ferma, comprese un paio di Porsche GT3. L’unica auto a superare la Mx-5 è una Nissan GT R con (a andar bene) 350 cavalli in più, anche se nel tratto pieno di curve persino il mostro giapponese fa fatica a distanziare Serwanski. Godiamoci il video cercando di imparare il più possibile e sperando di non incontrarlo durante una giornata di circolazione turistica…

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta