x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Le repliche di Simpson Design su base Mazda MX-5

1 February 2018
di Davide Saporiti
  • Salva
  • Condividi
  • 1/12
    Simpson Design trasforma la tua Miata in una Ferrari o una Aston Martin (più o meno…)
    Le repliche di Simpson Design su base Mazda MX-5

    Jim Simpson, titolare della Simpson Design, disegna automobili fin da quando era un ragazzino. Restaura auto sportive, prevalentemente italiane e giapponesi, fin dal 1975. Simpson Design nasce nel 1978 e da allora realizza su commissione qualunque tipo di carrozzeria e modifica.

    Simpson pare avere una particolare predilezione per la Mazda MX-5, che ha trasformato un po’ in tutte le salse. In particolare, si fanno notare le repliche di mostri sacri come la Aston Martin DB4 Zagato o la Ferrari 250 SWB. Nel suo workshop di Clinton, stato di Washington, realizza il tutto sia con la modellazione 3D che, soprattutto, con metodo artigianale, sagomando metallo e fibra di vetro, apportando modifiche anche piuttosto complicate, vedi la trasformazione in coupé e la totale rivisitazione degli interni – date un’occhiata al sito ufficiale e in particolare alla sezione “process”.

    Le repliche di Simpson Design su base Mazda MX-5

    Se vi innamorate di uno dei suoi lavori, sappiate che per portarvelo a casa vi serviranno - oltre ad una MX-5 - $25.000.

    Le repliche di Simpson Design su base Mazda MX-5
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta