x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Le Honda Type R in 25 anni di storia

4 October 2017
a cura della redazione
Le Honda Type R in 25 anni di storia
L'urlo del VTEC, un cambio paradisiaco e un passato glorioso. Serve altro?

Ebbene sì, sono trascorsi venticinque anni dai primi passi del marchio Type R. Un marchio che in questo quarto di secolo ha saputo sfruttare al massimo la preziosa esperienza accumulata da Honda nelle corse, una casa automobilistica che ha progettato fra i migliori motori da competizione di sempre. Honda comincia a correre nel 1964, ma è dal 1983 che diventa fornitore di motori per Williams e McLaren e vince sei Campionati Costruttori di fila; nel 1988 in particolare, la McLaren MP4/4 di Senna e Prost domina tutta la stagione. Quella "R" sulle vetture stradali ci regala tutto ciò che Honda ha raccolto in anni di competizioni, fra cambi spettacolari, motori assetati di giri e un'esperienza di guida unica.

VTEC

Come ottenere la quadratura del cerchio, vale a dire il compromesso fra economia d'esercizio e performance? Con un brevetto del 1980 partorito dal reparto R&D Honda, che debuttò per la prima volta sul CBR400 nel 1983: due distinti profili per le camme, uno per i bassi regimi e uno per gli alti, che entra in gioco oltre un certo numero di giri e varia l'alzata delle valvole, garantendo al motore una maggiore portata d'aria e benzina e, di conseguenza, ne aumenta la potenza.

Nella gallery qui sopra, i modelli Typer R di questi venticinque anni di fantastiche sportive Honda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta