x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

L'arrivo della BMW M130iX e le voci sulle future M2 ed M3

16 marzo 2018
di Davide Saporiti
L'arrivo della BMW M130iX e le voci sulle future M2 ed M3
La top di gamma Serie 1 avrà oltre 300 Cv. Arriva una M2 Gran Coupé e la M3 debutta nel 2020

Ancora facciamo fatica a digerire l'idea che la BMW Serie 1 sia diventata una trazione anteriore, ma BMW cerca di prendere due piccioni con una fava: la trazione anteriore e il motore trasversale consentono infatti di risparmiare e di ottenere una vettura più spaziosa e leggera. Dalla produzione BMW fanno sapere che il nuovo modello consentirà un risparmio di oltre 750 Euro rispetto alla precedente versione a trazione posteriore e per BMW sono tanti, tanti soldi, considerato che nel 2017 ha venduto 91.802 Serie 1 solo nella prima metà dell'anno e che la maggior parte dei clienti probabilmente nemmeno hanno idea di quali siano le ruote motrici.

Insomma, l'unica maniera per coinvolgere il posteriore è quella di optare per la futura BMW M130iX (denominazione che va confermata) attualmente in lavorazione, l'antagonista di Volkswagen Golf R, Audi S3 e Mercedes-AMG A35 che dovrebbe debuttare nel 2020 e sarà dotata probabilmente di un quattro cilindri turbo di 2.0 litri da oltre 300 Cv e trazione integrale xDrive.

BMW M2 Gran Coupé

L'arrivo della BMW M130iX e le voci sulle future M2 ed M3

Salendo di un gradino, per contrastare le Audi RS3 e Mercedes-AMG CLA 45, BMW sta preparando la BMW M2 Gran Coupé, la berlina da 370 Cv che per fortuna mantiene motore longitudinale e trazione posteriore. Fra l'altro, l'unica fra le tre con tale configurazione. Sarà una versione un filo più confortevole e pratica rispetto alla controparte coupé, con un passo a metà fra la Serie 2 e la Serie 3 e con un nuovo layout degli interni.

(N.B: l'immagine è un rendering)

La nuova M3 arriva nel 2019

L'arrivo della BMW M130iX e le voci sulle future M2 ed M3

Il debutto della nuova M3 (e quindi, probabilmente, della M4) è previsto per Francoforte 2019, con prime consegne nel 2020. E' un modello fondamentale per BMW, basato sulla piattaforma CLAR di Serie 5 e 7 e delle loro varianti M5 e M760iX, una struttura più leggera che certamente contribuirà a contenere la massa, a dispetto delle dimensioni della vettura che, si dice, aumenteranno.

Si parla anche di tanto carbonio, probabilmente anche per il tetto. Al contrario di quanto si vociferava in passato, sembra che per lei non sia prevista l'introduzione dell'ibrido, perciò ci si aspetta una versione aggiornata del sei in linea biturbo di 3.0 litri, con cambio automatico o manuale; altre chiacchiere parlavano di trazione integrale, ma sembra esclusa per via dei costi di sviluppo e dell'aumento del peso.

Restiamo in attesa di notizie più precise.

L'arrivo della BMW M130iX e le voci sulle future M2 ed M3

(N.b.: le immagini sono rendering)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta