x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

La prossima Porsche Cayman GT4: no turbo e forse arriva (anche) il PDK

8 maggio 2017
di Davide Saporiti
La prossima Porsche Cayman GT4: no turbo e forse arriva (anche) il PDK
Qualcuno la trova contradditoria, ma indubbiamente Porsche dà ascolto ai suoi più appassionati clienti. Vi par poco?

Abbiamo atteso qualche giorno per valutare le chiacchiere che circolano in rete, ma i più danno la notizia per certa: la Porsche Cayman GT4 non farà la fine di Cayman e Boxster, manterrà il sei cilindri boxer e il cambio manuale. Eh sì, si parla già della prossima GT4... oggi va così. La fonte è il boss Andreas Preuninger in persona, che versa sempre delizioso miele nelle nostre orecchie: "L'aspirato è sempre uno dei nostri chiodi fissi" dice, "vogliamo proporre qualcosa di speciale, il motore più emozionante possibile, un motore sportivo dalla risposta immediata. Lo stesso vale per il Motorsport: secondo noi un buon aspirato che gira alto può fare meglio di qualunque turbo".

Ma che cosa esattamente motorizzerà la prossima Cayman GT4? L'attuale propulsore, come sappiamo, è il boxer sei cilindri di 3.8 litri della 911 pre-restyling, ma ovviamente non può esserci un trapianto diretto ora che la 911 è turbo; come riportato da un post su Instagram di Porsche Australia – ora cancellato, chissà come mai... - il favorito è il 4.0 litri della GT3, ma, ovviamente, mai andare a pestare i piedi a sua maestà 911, potrebbe prenderle sarebbe una lotta intestina troppo accesa e quindi ci si aspetta una potenza inferiore ai 500 Cv della "nobile" sorellona.

E il cambio? Il manuale non si tocca. Però potrebbe anche arrivare il PDK. E secondo noi accadrà, anche perché lo stesso Preuninger è favorevole alla disponibilità di entrambe le opzioni (e anche noi, poter scegliere è sempre un vantaggio, no?): "Lo scopo è quello, di avere sempre la possibilità di scegliere. Abbiamo applicato questa strategia anche alla GT3 e sta funzionando. Penso che sia la cosa più giusta da fare – chi siamo noi per dire alla gente cosa deve scegliere? Tutto dipende da cosa ci devi fare con la tua macchina: è perfettamente comprensibile che ci non cerca necessariamente il tempo sul giro prediliga il cambio manuale. Garantiremo questa possibilità di scelta anche in futuro".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta