x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Racechip porta la i30 N a 320 cavalli e aggiunge ancor più divertimento

20 August 2018
di Tommaso Ferrari
Modifiche a centralina, scarico, cerchi e assetto migliorano una delle nostre hot hatch preferite

Se anche voi vi siete presi una cotta per la Hyundai i30 N Performance siete in buona compagnia. 2 litri turbo, 275 cavalli, cambio manuale a sei marce e un divertimento enorme su strada, la i30 è diventata presto una delle hot hatch preferite da Evo, e pochi sentivano la mancanza di un po’ più di potenza per migliorare il coinvolgimento. L’azienda Racechip però ci ha pensato ugualmente: grazie ad un’Ecu modificata e ad un nuovo impianto di scarico (che migliora il già gradevole e aggressivo sound della N) i cavalli salgono da 275 a 320, esattamente come una Honda Civic Type R. La coppia invece raggiunge picchi ben più alti visto che ora la i30 arriva all’impressionante dato di 523 Nm di coppia rispetto ai 352 di serie e ai 400 della Honda, facendoci pensare ad una ripresa veramente notevole. Le nuove modifiche comprendono anche una mappatura a sette stadi (da quella più eco-friendly ad una specifica per la pista), acceleratore più reattivo e persino consumi ridotti, che non fa mai male. Il telaio della i30 è buono abbastanza per gestire la potenza in più ma per sicurezza ora abbiamo nuovi cerchi OZ Leggera HLT, gomme Michelin Pilot Sport 4S, molle più basse e barre anti rollio Eibach più rigide. Racechip non ha ancora rilasciato i prezzi del trattamento completo (la sola Ecu sono 699 euro) ma in questo modo la hot hatch Hyundai da desiderabile diventa desiderabilissima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta