x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Desideravate anche voi una Giulia coupé da 650 cavalli?

16 May 2018
di Tommaso Ferrari
Desideravate anche voi una Giulia coupé da 650 cavalli?
L'anno prossimo arriverà una spettacolare versione della già stupenda Quadrifoglio

Come diceva il buon James May… good news! La notizia circolava da qualche tempo, ma ora la rivista Autocar conferma che Alfa Romeo sta facendo bollire in pentola due novità molto interessanti. D’accordo, forse solo una novità molto interessante. Quella tiepida è che entro la fine dell’anno prossimo sarà presentata una versione ibrida con turbo elettrico a 48V della Stelvio, che peserà 200 chili in più che però probabilmente verranno bilanciati dalla potenza addizionale del sistema ibrido; nello stesso periodo verrà resa disponibile anche una versione a sette posti, sperando che ciò non rovini la bella linea del Suv Alfa. La notizia rovente invece riguarda la Giulia: nel 2019 sarà disponibile con carrozzeria a due o quattro porte, ma soprattutto con 650 cavalli. Già, 650, a pochi passi da una Ferrari 488 GTB. Questo risultato sarà possibile grazie all’introduzione dell’ERS (Energy Recovery Sistem, quasi certamente una versione derivata dall’Hy-Kers Ferrari) che darà una spinta aggiuntiva al 2.9 litri V6 turbocompresso che troviamo nella Quadrifoglio standard, che aggiungerà sì un po’ di peso ma porterà le prestazioni della Giulia a un livello ancora più incredibile, senza considerare che in versione due porte probabilmente sarà ancora più affascinante. A questa berlina-supercar verrà affiancato anche un motore sempre ibrido ma più pacato, ovvero il 2.0 litri quattro cilindri che con l’aggiunta di un sistema elettrico raggiungerà circa 350 cavalli. La nuova Quadrifoglio Coupé – ora più che mai – punterà tutto sulle prestazioni, ma con la scusa di essere ‘Eco-friendly’ non verrà presa a sassate dai passanti. Queste motorizzazioni inoltre saranno rese disponibili anche sulla versione berlina e probabilmente sulla Stelvio, in modo da poter terrorizzare sette persone contemporaneamente. Sapremo di più fra un mesetto, ma già così i presupposti per innamorarsi ci sono tutti.

Rendering by Tomi design

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta