x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Ford fa causa a John Cena per aver venduto prematuramente la sua GT

2 dicembre 2017
di Davide Saporiti
Ford fa causa a John Cena per aver venduto prematuramente la sua GT
Il wrestler ha venduto prima del tempo la GT appena comprata, violando il contratto d'acquisto

"Mr.Cena ha ingiustamente ricavato un grosso profitto dalla vendita non autorizzata del veicolo e Ford ha subìto danni e perdite". Queste le parole di Ford, che intenta ufficialmente causa al famoso wrestler John Cena per aver venduto prima del tempo la Ford GT da $450.000 comprata in ottobre, violando il contratto d'acquisto; tale contratto, come avevamo visto, vieta la vendita dell'auto prima di una certa scadenza (due anni), allo scopo di limitare la feroce speculazione che "affligge" questo tipo di supercar. Cena avrebbe venduto per $500.000.

"Capisco perfettamente e sono pronto a collaborare con Ford per sistemare le cose. Le mie più sincere scuse" ha replicato Cena ad un rappresentante di Ford. Stando al processo in corso, Cena avrebbe venduto l'auto per coprire certe spese. Pare, però, che Ford si fosse mostrata disponibile al riacquisto totale, ma che Cena non abbia restituito la vettura. Da qui, la scelta di adire le vie legali.

Secondo il legale Steve Lehto, collaboratore di Road & Track, che ha diffuso la notizia, non c'è nulla di cui sorprendersi: "Quel contratto è molto chiaro. Chi non ha familiarità con quel tipo di contratto può pensare di non rispettarlo, ma alla fine dovrà farlo. Un giudice direbbe: 'se non ti piacciono i termini, non firmarlo'".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta